Passa ai contenuti principali

Religione Maya | Enciclopedia di Storia Antica.

Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.

Definizione

clip_image020
Credenze religiose Maya sono formate sulla nozione che praticamente tutto nel mondo contiene k'uh, o la sacralità. K'uh e k'uhul, termini simili che vengono utilizzati per spiegare la spiritualità di tutte le cose animate e inanimate, descrivere la più divina forza vitale dell'esistenza. Credenza Maya stabilisce la creazione e la santità di esseri umani, la terra e tutte le cose sacre. Questa santità divina può essere tradotto in miti della creazione Maya pure.

Il mito della creazione Maya

Prima di spiegare i miti della creazione Maya, è importante comprendere la differenza tra le due fonti che le storie della creazione Maya sono state trovate in. Queste fonti comprendono il Popol Vuh e i libri di Chilam Balam. Il Popol Vuh è associato con il Maya dell'altopiano di ciò che è oggi del Guatemala. Contiene testo sulla creazione umana, profezie e miti tradizionali e storie. Il libri di Chilam Balam sono normalmente associati con il Maya della pianura della zona dello Yucatan del Messico. Ci sono diversi libri di Chilam Balam , che prendono il nome per l'area in cui sono state scritte. I libri più famosi e influenti includono i libri di Chumayel, Tizimin, Mani, Kaua, Ixil, Tusik e Codex Pérez. I libri sono scritti da un sacerdote di Jaguar, una traduzione letterale per Chilam Balam. Questi libri risalgono al periodo coloniale spagnolo, circa del 1500 CE, e c'è una chiara influenza del colonialismo spagnolo sulle storie creazione di Chilam Balam
Per i Maya la creazione della terra è detto di essere stato un atto di Dio Huracan, il vento e il cielo. Il cielo e la terra collegata, che ha lasciato spazio per qualsiasi esseri o vegetazione di crescere. Al fine di rendere lo spazio, è stato piantato un albero di Ceiba. L'albero è cresciuto radici in tutti i livelli degli inferi e suoi rami è cresciuto nel mondo superiore. Il tronco dell'albero è cresciuto di lasciare spazio sulla terra per gli animali, le piante e gli esseri umani. Secondo le credenze Maya, animali e piante sono stati esistenti prima degli esseri umani. Dei non erano soddisfatti con solo gli animali perché non potevano parlare per onorarli. Da lì, gli esseri umani sono stati fatti per onorare dei.

Le epoche molti dei Maya

Secondo i testi Maya, finora, ci sono stati tre creazioni. Due di queste creazioni hanno finito o, in altre parole, le creature sono state distrutte. Ci sono molte varianti delle tre creazioni. Alcuni sono stati influenzati dal cristianesimo, tuttavia, gli eventi di base delle creazioni sono dettagliati nella seguente spiegazione del Popol Vuh dei Maya dell'altopiano.

Costruito da fango

La prima creazione visto le persone che sono state fatte di fango. Il fango persone non erano i più produttivi come molti non erano in grado di pensare nella capacità che gli esseri umani moderni fanno e, secondo i testi sacri Maya, questi uomini "ha parlato ma non avevano nessuna mente." Non potevano spostare perché erano fatte di fango e anche non erano tecnicamente mortale. Dei non erano felici con loro prima creazione, così hanno distrutto il popolo di fango con acqua.

Costruito in legno

Per la seconda creazione, le divinità fatta da legno uominie donne dalle canne. Queste persone potrebbero funzionare come esseri umani, ma non avevano nessun anime e non hanno onorato i dèi. Sono stati anche immortale. Quando sono morti, rimasero solo morti per tre giorni e sarebbe risuscitato dai morti. La distruzione di reed e il tree uomini donne è stato causato da un'inondazione di acqua bollente. I pochi che potrebbero essere sopravvissuto questa Apocalisse sono probabilmente sono diventati le scimmie che esistono oggi.

Costruito da mais

La terza creazione vide la nascita degli esseri umani moderni. Questi esseri umani sono fatti di pasta di mais bianca e gialla e il sangue dei. I primi esseri umani erano quattro uomini e quattro donne. Questi uomini e queste donne sono state ritenute troppo sagge dagli dèi. Le divinità Maya credevano questi esseri umani intelligenti erano una minaccia alla loro autorità e quasi distrussero loro pure. Tuttavia, cuore del cielo (noto anche come Huracán, ma nella storia della creazione che è il cuore del cielo, il cuore della terra o cuore di cielo) offuscato le loro menti e gli occhi così che sarebbero diventati meno sagge.
Il concetto più importante da capire circa Maya religioso credenza è che il tempo e la creazione degli esseri umani sono pensati per essere ciclica.
I diversi gruppi di Maya credono in una varietà di miti della creazione. Il concetto più importante da capire circa Maya religioso credenza è che il tempo e la creazione degli esseri umani sono pensati per essere ciclica. Ciò significa che alcuni Maya crede che gli esseri umani contemporanei saranno distrutti e un'altra creazione è imminente. Tuttavia, questo non corrispondono necessariamente alle nozioni diffuso che i Maya credevano in un evento di "fine del mondo". Credenza nella fine dell'umanità non è la fine del mondo, è la fine di un'epoca e, forse, l'inizio di una nuova epoca degli dèi.
I dèi distrussero le diverse versioni di "esseri umani" perché non poteva o non vuoi adorare i loro creatori. Si tratta di un elemento di fondamentale importanza per i dèi. Non potevano permettersi di avere creazioni che erano indegni e incapaci di fornire un sostegno agli dèi.

Major Maya dei e Dee

In genere, dei Maya sono fluide e hanno personalità diverse. Questo rende a volte difficile distinguere un Dio da un altro. Tuttavia, potrebbe essere più semplice da tenere a mente che anche se le divinità Maya sono numerose, le divinità più consequenziale morph a volte con il meno notevole dèi e Condividi le caratteristiche delle due divinità. L'incorporazione di connettività nella cultura Maya, non sorprendentemente, si applica alle divinità Maya pure. Alcune divinità hanno anche tratti di personalità in conflitto.
La molteplicità delle personalità dei deities sono favorita dalla loro apparenza. Molti dèi sono un amalgama di un animale umano e particolare. Inoltre sono associati con differenti direzioni cardinali e importanza di un Dio individuale può variare a seconda del contesto storico. Questa fluidità è proprio perché gli studiosi si riferiscono a qualche divinità Maya con le lettere dell'alfabeto latino.
clip_image021
Yum Caax
Itzam Ná & Ix Chebel Yax
Itzam Ná è il Dio attribuito alla creazione. Non si sa molto su di lui e lo stesso può essere detto della sua controparte, Ix Chebel Yax. Itzam Ná è spesso raffigurato come un vecchio squinty-eyed, naso lungo uomo o talvolta anche un'iguana. Chebel Yax IX era la moglie del Itzam Ná ed è anche raffigurata come un'iguana. Sia lei che Itzam Ná sono considerati essere in alto nella gerarchia delle divinità. L'ortografia dei nomi possa variare, come può l'ortografia di molti può nomi di Maya.

Huracán

Huracán, un altro significativo Dio di Maya, si riferisce spesso come il cuore del cielo, il cuore del cielo o cuore della terra. Mentre non c'è molta prova diretta su Huracán essendo il Dio creatore supremo, il Popol Vuh implica in una delle sue preghiere l'Huracán di un "datore di vita". La stessa preghiera si riferisce anche all'Huracán come il cuore del cielo e della terra, che propone anche la sua importanza come un creatore. Grazie alla fluidità delle divinità Maya, non è fondamentale per distinguere un assolutamente chiaro i dèi di creatore. Detto questo, tuttavia, l'Huracán è associata tipicamente con i Quiché Maya del Guatemala. I Quiché credono che l'Huracán ha formato la terra e creato per gli esseri umani. Anch'egli formata di persone facendo loro da pasta di mais ed è il Signore del fuoco, tempeste e del vento.

K'inich Ajaw

K'inich Ajaw (pronunciato Ah-come), talvolta noto come Dio G o Kinich Ahau, è il "Signore sole di fronte". Ajaw k'inich è tipicamente raffigurato come rising o di essere nato in Oriente e invecchiamento mentre il sole tramonta. Questa divinità sole feroce sarebbe poi trasformare in un giaguaro e diventare un consulente di guerra nel mondo sotterraneo. Le divinità del sole sono sia adorate e temute perché, mentre offrono le proprietà vivificante del sole, a volte possono fornire troppo sole e causare una siccità.

Hun H'unahpu

Il Dio del mais, Hun H'unahpu, è forse il più importante degli esseri celesti come bene. Inoltre riferito a come Dio E, Hun H'unahpu è considerato il creatore degli esseri umani moderni dai Maya Yucateco pianura. Questo è perché il mais e il sangue sono ciò che ha reso possibile l'umanità. Egli è un simbolo di fertilità e di vita ed è raffigurato come un uomo giovane, dai capelli lunghi.

Chak

Chak, la controparte apparente di K'inich Ajaw, è il Dio della pioggia o Dio B. Chak è sia in parte umano e in parte rettile e lui è indicato solitamente con un colpo di fulmine, un serpente o un'ascia. Questo temibile Dio a volte è mostrato dipinto in blu e con baffi simili a serpenti che sporge dal suo volto. I Maya credono che Chak vivevano in caverne dove farebbe fulmini, tuoni e nuvole. Chak, troppo, era sia temuto e venerato. Ha portato le piogge necessarie per le persone, ma anche produsse inondazioni, minacciando di fulmine e si è comportato molto simile a una tempesta selvaggia. Inoltre ha richiesto sacrifici di sangue a pagamento per le piogge che ci ha fornito.

K'awil

Dio K, o K'awil, è il custode dello scettro. Egli è principalmente il protettore della linea reale ed è conosciuto per essere collegato per fulmini pure. Egli è solitamente raffigurato con un piercing di una torcia di fumatori o una lama di ascia macabro. Oltre al suo piercing spaventosa, ha anche un serpente come un piede e un muso rivolto verso l'alto per l'altro. K'awil è attribuita la scoperta di cacao e mais dopo aver colpito una montagna con uno dei suoi fulmini bulloni.

Kisim

Kisim, o Dio un, è conosciuto come "quello flatulento." Non lasciatevi ingannare, però il nome umoristico. Questa divinità è un Dio terrificante di morte e distruzione. Kisim è stato interpretato come un vero e proprio scheletro in decomposizione o zombie. A volte, Kisim è stata accompagnata da un gufo. Nella convinzione di Maya, i gufi sono messaggeri degli inferi.

IX Chel

O Dio, o Ix Chel, è la dea degli arcobaleni. Mentre gli arcobaleni possono simboleggiare buona volontà nella cultura occidentale, Ix Chel non deve essere confuso come un Dio di buona volontà. I Maya in realtà credo che arcobaleni sono "flatulenza di demoni" e portano la malattia e la cattiva sorte. IX Chel rappresenta anche queste cose a causa della sua associazione con arcobaleni. Nella sua forma tipica, Ix Chel è una strega con le zanne, artigli e fatiscente. Tuttavia, in concomitanza con la duplicità di esseri Maya, Ix Chel ha anche una forma più benevola. Lei occasionalmente rappresenta fertilità e parto e, in questi contesti, lei è raffigurata come giovane e bella.

Gli eroi gemelli

Infine, la leggenda dei gemelli implica le avventure di due fratelli, Xbalanque e Hunahpu, attraverso il mondo sotterraneo. La leggenda, narrata nel Popol Vuh, inizia con la concezione del fratello-dèi. Padre dei gemelli era il Dio H'unahpu Hun. Hun H'unahpu e suo fratello sono stati attirati negli inferi per essere sacrificati tramite decapitazione. Tuttavia, poiché Hun H'unahpu era immortale, sua testa decapitata sopravvissuta e trasformato in un frutto su un albero. Testa di frutta di Hun H'unahpu sputa nella mano della dea Xquic, che in definitiva ha partorito Xbalanque e Hunahpu, gli eroi gemelli.
I gemelli affrontato molte sfide, ma la storia più epica è del loro viaggio attraverso Xibalba (pronunciato Shee-Berto-bah), la malavita di Maya.
I gemelli sono stati convocati agli inferi dopo aver giocato una partita di baseball rauco e forte sopra le teste dei signori di Xibalba. I signori sfidato i gemelli molte volte, ma con intelligenza e astuzia, i gemelli erano in grado di meglio i signori di Xibalba. Xbalanque e Hunahpu si stancò delle sfide infinite e ideato un modo per fuggire il mondo sotterraneo. Essi si sono travestiti da viaggiatori e intrattenuto i dii del underworld con trucchi e giochi. I signori erano così impressionati con il loro trucco di portare una persona in vita dopo che sono stati sacrificati che hanno chiesto i gemelli per sacrificarli e riportarli in vita. Tuttavia, invece di portare i dèi in vita, i gemelli li lasciò morto e ha reso il mondo sotterraneo un posto per i miseri. Gli eroi gemelli e i signori di Xibalba ora risiedono nel cielo notturno come stelle. Re sono stati pensati per seguire le prove dei gemelli dopo la loro morte e rendere il loro viaggio al cielo o mondo superiore.
Ci sono molti esseri più celesti, ma i suddetti sono quelli che si verificano più frequentemente. Essi possono venire in molte forme e loro molteplicità è un pilastro del connettivi ideali della religione Maya.

Cielo, inferno e i punti cardinali

Contrariamente alle idee occidentali contemporanee del cielo e dell'inferno, i Maya credevano in diversi livelli di questi regni. Ci sono tre aree principali di distinguere uno da altro, tuttavia. I Maya comprendere livelli soprannaturali non come inferno e paradiso, ma come il mondo superiore, il mondo di mezzo e malavita.
Il mondo superiore è costituito da tredici livelli, il mondo di mezzo si trova un livello e l'underworld è nove livelli. L'albero di Ceiba è creduto di crescere attraverso tutti i regni, dal livello più alto del mondo superiore al livello più basso degli inferi. L'albero di Ceiba è fondamentale per comprendere l'importanza dei punti cardinali del mondo Maya.
clip_image022
Maya urna con Jaguar figura & teschi
Divinità Maya, in particolare, sono collegati per le direzioni cardinali. Mentre abbiamo familiarità con i quattro punti cardinali, il Maya ha capito che c'erano cinque elementi per i punti cardinali, le quattro direzioni e il centro. Senza dubbio, la direzione cardinale più significativa al Maya è l'est. L'est è dove il sole sorge e si associa con la nascita a causa della credenza di Maya che il sole nasce ogni giorno da est.
Questi principi sono stati anche parte della vita quotidiana di Maya. Case sono state progettate per riflettere i punti cardinali e l'albero di Ceiba. I Maya costruirono anche Focolari al centro delle loro case al fine di rappresentare il centro di albero di Ceiba delle direzioni cardinali.

Rituali Maya

Il Maya ha partecipato a vari rituali religiosi. Non tutti questi sono stati collegati al sacrificio umano, anche se il sacrificio era una pratica comune nelle cerimonie religiose. Contrariamente alla credenza popolare, il sacrificio rituale non era limitato alla morte orribile di un povero prigioniero. Mentre questo è accaduto nel mondo Maya in alcune occasioni, è stato un evento relativamente raro. Di gran lunga il più comune sacrificio rituale era il salasso.
Rituale di sacrificio Maya di gran lunga il più comune era il salasso.

Salasso

Il salasso è proprio come sembra, lo spargimento di sangue come una pratica del sacrificio. Nel caso di Maya, salasso fu costretto a linea reale. I dèi pretese del sangue a causa di creazione iniziale dove i dèi sparso il loro sangue per dare vita all'umanità. Anche, ma non così spesso, il salasso è stato effettuato al fine di comunicare con gli antenati.
La pratica del salasso contrassegnato date significative del mondo Maya. Spenderebbe Royals partecipando nella pratica, a volte, giorni rituali di purificazione per prepararsi al salasso. Uomini e donne dei lignaggi royal dovevano eseguire questi rituali. Regine e re Maya avrebbero partecipato in varie forme del salasso, anche rendere sacri strumenti per eseguire il rituale. Sangue era di solito accompagnato da diverse parti del corpo con strumenti specializzati progettati per produrre più sangue e forse più dolore pure. Gli strumenti erano in genere fatto di spine stingray e decorati con diversi glifi per mostrare il loro significato religioso. Un'istanza spaventosa del sacrificio notato da Rubalcaba descritto come donne, in genere royal, usa una corda spinose per perforare la loro lingua e prelevare il sangue per dispersione sulle icone di Maya. Gli uomini, d'altra parte, avrebbero fatto lo stesso, tranne il pene, piuttosto che la lingua.
La pratica del salasso spesso servirebbe per commemorare e santificare importanti eventi come nascite, ascese al trono e anniversari. D'altra parte, il sacrificio umano era riservato per i più grandi eventi di Maya.

Sacrificio umano

Mentre le guerre sono state combattute di solito per ragioni diverse dalla religione, quando ha fatto si verificano guerre, religione sarebbe diventato coinvolti. Spesso, gli sciamani o sacerdoti contribuirebbe a strategie di guerra di piano. Un sacerdote di guerra fu chiamato un nacom. I Maya spesso combina aspetti di guerra e religione. In genere, questo è stato in forma di prendere prigionieri per il sacrificio.
Sacrifici erano importanti nel mantenere soddisfatti i dii ed erano inoltre fondamentale per garantire una vittoria militare. Quando un re o una regina sarebbe salito al trono ed era stato catturato un prigioniero politico, essi sarebbero commemorare l'evento che cambia la vita con un sacrificio umano. In genere, questi prigionieri sarebbero reali o élite di uno stato nemico. I reali più alto sono stati salvati per il solo scopo di ricreare eventi del Popol Vuh.
Questi sacrifici sono stati effettuati in molti modi, ma c'erano tre metodi che erano più comune. Il primo metodo è attraverso la decapitazione. Il metodo successivo è stato il popolare metodo di rimozione di cuore dalla persona vivente. Il metodo finale, più popolare, era quello di gettare una persona vivente in un cenote, o naturale, come offerta alle divinità.

clip_image023

Presentazione dei prigionieri di un sovrano Maya

Altre offerte & rituali

Mentre il rituale più prevalente associato per gli antichi Maya è la pratica del sacrificio, si sono esibiti anche altri tipi di rituali. Non tutte le offerte di Maya erano così sanguinosa e raccapriccianti. Mentre possono non sembrare abbastanza logici agli occidentali, le offerte alternative forniscono interessanti modi per comunicare con e soddisfare le divinità.
Uno piuttosto sorprendente e si affacciava su mezzi di comunicazione con dei coinvolti bambini, affondando nel cenotes. I bambini sono stati collocati nei pozzetti per consentire loro di parlare con il Dio o divinità. Dopo poche ore di essere nel pozzo, verrebbe recuperati i bambini affinché il messaggio dalle Deità potrebbe essere sentito. Naturalmente, i Maya partecipato anche offerta agli elementi preziosi quali oro, maschere, giada, conchiglie, intagliati osso umano, dèi e strumenti cerimoniali o sacri.
Matrimonio è stato un altro rituale religioso e un motivo per festeggiare. Maya matrimoni erano matrimoni in genere combinati all'interno della stessa classe sociale. L'età al momento del matrimonio varia, ma gli esperti ipotizzano che l'età al matrimonio era legate alla crescita della popolazione e declino. Quando la popolazione Maya è diminuita, i giovani avrebbero sposato ad una più giovane età. Coppie sarebbero far corrispondere a un'età molto giovane, a volte anche quando erano neonati.
I matrimoni sono stati effettuati dai sacerdoti nella casa nuziale. Sacerdoti sarebbero bruciare incenso per portare un matrimonio fortuito e quindi ne seguirebbe una festa o altro tipo di celebrazione. Se il matrimonio non è stato considerato riuscito di marito o la moglie, la coppia potrebbe «divorzio». Non c'è nessun rituale noto per il divorzio, ma è intrigante che il divorzio era, più o meno, un'azione accettabile.
La danza è un altro rituale trascurato. Danze rituali sono stati effettuati per comunicare con dei. Le danze caratterizzerebbe costumi sontuosi che raffigurava il visages di divinità. Spesso i Maya sarebbe indossare o includono ornamenti come il personale, spears, sonagli, scettri e vivere anche serpenti come sussidi di danza. I Maya credevano che vestirsi e agendo come un Dio, sarebbe essere sorpassati dallo spirito di Dio e quindi sarebbe in grado di comunicare con lui o lei.
Gli antichi Maya mantenuto una religione complessa. I dèi multiforme e rituali hanno persistito anche nella cultura Maya di oggi, tuttavia sincretizzata sono diventati. Le loro ideologie di creazione, sacrificio, sacralità e molteplicità sono la chiave per comprendere la religione Maya.
Traduzione autorizzata dal sito: Ancient History Encyclopedia sotto licenza Creative Commons.
Storia antica

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…