Passa ai contenuti principali

I salti di Buffalo dell'America del Nord | Sorprendente mondo.

Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere imprecise.
Per migliaia di anni i nativi del Nord America cacciavano il bisonte. Queste persone sono diventato dipende interamente l'animale per il loro sostentamento utilizzando come gran parte della carcassa come possibile. Sarebbero utilizzati pelli per abbigliamento, riparo e biancheria da letto. I capelli e la coda potrebbe essere utilizzati per rendere la corda e volare a spazzole. Tendini dei muscoli è andato a fare discussioni, colla e stringhe di prua, mentre le ossa e corna sono stati utilizzati per fare una varietà di strumenti per l'uso quotidiano. Al fine di nutrire, vestire e riparo di una comunità, massa caccia era necessario. Con abile pianificazione, organizzazione e un pizzico di fortuna, cacciatori preistorici è riusciti a uccidere decine o addirittura centinaia di animali alla volta, usando armi di poca o nessuna. Una di queste tecniche sofisticata sviluppata dal popolo nativo per uccidere bufali era il salto del bufalo, dove mandrie di bufali sono stati cacciati fuori da una scogliera alta verso la morte.
buffalo-jump-11
"Guida Buffalo sopra la scogliera", un dipinto di Charles Marion Russell. Photo credit
Per attirare questi animali massicci a una scogliera e spaventarli abbastanza per causare una fuga precipitosa e infine la morte con trampolino era uno sforzo estenuante che ha richiesto un'attenta pianificazione, ma le ricompense erano enormi. Un unico salto potrebbe fornire un intero villaggio con cibo e vestiario per mesi a venire.
Il primo compito per il "salto kill" era di trovare una scogliera adatta. I migliori siti di salti sono stati quelli che ha cominciato con un buon pascolo che declinava delicatamente giù verso il bordo e si è conclusa in una scogliera a picco alcuni venti o più piedi di altezza. Una volta che un sito si trovava popolo nativo sarebbe iniziare a preparare la scena da accumulando grandi mucchi di rocce e tronchi d'albero in un percorso a forma di V con il punto finale al precipizio.
Un individuo sarebbe coprire se stesso nel nascondere di un vitello di bisonte e tenta di attirare il gregge verso l'ingresso della trappola. L'individuo dissimulata sarebbe spesso belare per attirare l'attenzione del branco e poi cominciano a muoversi verso la scogliera. Come i bufali spostato più vicino, altri cacciatori nascosti dietro le rocce sarebbero saltare gridando e agitando nasconde per mantenere il bisonte all'interno la "V", mentre un altro gruppo sarebbe spaventare il gregge da dietro. Come il bufalo si precipitarono verso il bordo della scogliera, gli animali nella parte anteriore sarebbero vedere la goccia e tenta di arrestare, ma il peso puro della mandria premendo da dietro costringerebbe il bufalo sopra la scogliera. Gli altri sarebbero quindi piovono sulla terra qui sotto.
buffalo-jump-6
Crediti fotografici
La caduta sarebbe uccidere alcune bestie e paralizzare gli altri. Quelli che sopravvivono sarebbe poi finiti. Subito dopo iniziava l'attività massiccia di scuoiatura degli animali. La carne fresca sarebbe consumata, ma la maggior parte sarebbe essiccata e conservata per un uso successivo. Ossa della gamba enorme sarebbero essere schiacciate per ottenere presso il midollo ricco all'interno, e punte dell'osso sarebbero essere bolliti per estrarre il grasso. Il processo di macellazione, scuoiatura e fumatori sarebbe Ultima per settimane, alla fine dei quali i nativi avrebbe un enorme apporto di carne secca e pelli che potrebbero essere trasformati in abbigliamento tra cui biancheria da letto, cappotti, camicie, sacchetti, rifugio e così via. Nessuna parte dell'animale sarebbe sprecata.
Questo tipo di caccia è stato un evento comune che si è presentata più presto 12.000 anni fa ed è durati fino a almeno 1500 CE, in un momento quando i cavalli sono stati introdotti. L'uso di cavalli e migliori strumenti di caccia ammessi cacciatori seguire le mandrie di bisonti a caccia di carne fresca tutto l'anno, al contrario di comuni grandi cacce in autunno. Il salto di bisonte è diventato rapidamente un metodo obsoleto per la caccia.
buffalo-jump-4
Un diorama in un museo in Montana. Photo credit
Gli archeologi hanno scoperto decine di siti di tutto il Nord America, dove alcune di queste uccisioni si è verificato. Questi spesso possono essere identificati da rock cairns, frammenti ossei, strumenti in pietra e manufatti dall'elaborazione di siti e campi che sono stati sempre vicini.
Head-Smashed-In Buffalo Jump è uno dei siti più antichi e meglio conservati di questo tipo con un elaborato unità lane complesso e profondo archeologico depositi ancora intatto. Si trova dove ai piedi delle montagne rocciose cominciano a salire dalla prateria 18 km a nord ovest di Fort Macleod, Alberta, Canada sull'autostrada 785. La scogliera stessa è lunga circa 300 metri e nel punto più alto scende 10 metri sulla vallata sottostante. Il sito era in uso almeno 6.000 anni fa, e i depositi dell'osso sono stati trovati 12 metri di profondità.
Altri siti di salto del bufalo notevoli includono Madison Buffalo Jump in Gallatin County, Montana; Pishkun di Ulm in Contea di Cascade, Montana; Olsen-Chubbuck Bison uccidere sito in Colorado; Delusione di Camp nella Contea di Glacier, Montana; Salto del bufalo vore nella Contea di Crook, Wyoming; e falò riparo in Texas, per citarne alcuni.
buffalo-jump-1
Un modello di Vore Buffalo Jump in Crook County Museum. Photo credit
buffalo-jump-10
Vecchie ossa di bufalo in uno scavo a Vore Buffalo Jump, Crook County Wyoming. Photo credit
buffalo-jump-5
Head-Smashed-In Buffalo Jump in Canada. Photo credit
buffalo-jump-7
Madison Buffalo Jump State Park. Photo credit
buffalo-jump-8
Salto del bufalo Pishkun di Ulm. Photo credit
buffalo-jump-12
William R. Leigh (1866-1955). "Buffalo Drive," 1947. Olio su tela. Photo credit
Fonti: Wikipedia / UNESCO / National Park Service / Texas oltre la storia
Tradotto dal sito Web: Amusing Planet per scopi didattici.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…