Definizione di: Terra | Concetto, significato e che cosa è: Terra


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
La terra di termine, che è di origine latina (terra), contiene molteplici usi e significato. Significa, per esempio, il materiale friabile costituito da terreno naturale; la terra per la coltivazione; al piano (parterre).
Allo stesso modo, la terra è sinonimo di nazione, paese, regione o territorio: "Abbiamo celebrato il Natale nella patria di mio marito", "gente di questa terra sono calde e solidale".
Quando si scrive questa parola con una lettera maiuscola all'inizio, è che si riferisce al pianeta dove viviamo. È l'unico pianeta dove, per il momento, è possibile vivere.
La terra è 150 milioni di chilometri dal sole ed è il quinto più grande pianeta del sistema solare. Essa esiste da circa 4,57 milioni anni e ha solo un unico satellite naturale: la luna.
Dotato di un geoide forma (sfera appiattita dai polacchi), la terra ha un diametro di 12.700 chilometri e 71% della sua superficie è coperta da acqua. Gli specialisti hanno progettato due modelli per quanto riguarda la struttura interna del pianeta: il modello geodinamico e sovraccarico.
Il modello di geostatistica consiste di tre strati: crosta (lo strato più superficiale formato da granito di continenti e oceano bacini basalto), mantello (il livello del fluido, la cui profondità raggiunge 2.900 chilometri) e il kernel (lo strato più profondo o anche interne, con uno spessore di 3, 475meters chilometri).
Il modello geodinamico, a sua volta, fornisce la litosfera (la parte più superficiale), l'astenosfera (che si comporta senza intoppi), mesosfera (chiamato anche il mantello interno), strato D (una zona di transizione si trova nell'interfaccia di nucleo/mantello) ed endosphere (corrisponde al nucleo del modello geostatistica).
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.