Definizione di: Storia di fantasmi | Concetto, significato e che cosa è: Storia di fantasmi


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Una storia è un storia si occupa di eventi immaginari, con un gruppo di caratteri e che coinvolge narrative poche risorse per sviluppare un argomento non troppo complesso.
Un fantasma è in qualche modo la manifestazione fantastico/illusoria di una persona deceduta, fornendo un senso di paura e di illusione. Inoltre, il fantasma è l'indicazione di un sottogenere letterario. La sensazione di terrore può causare sudorazione fredda, la paralisi dei muscoli o perfino la morte da arresto cardiaco.
Detto questo, una storia di fantasmi (noto anche come storia di orrore) è una narrazione centrata sui fantasmi / morti, o l'eroe, che è stato progettato per spaventare il lettore che l'azione prende luogo. È per questo motivo che tali offerte abbastanza orribili e sordidi temi per l'essere umano, come la morte, gravi malattie (epidemie), crimini, catastrofi naturali, gli spiriti e le bestie soprannaturali.
Spesso, storie di fantasmi hanno una morale, in quanto sono destinati a spaventare il lettore per evitare che per porre in essere determinati comportamenti, evitando così di riprodurre tali atti nella vita reale. In altri casi, la storia di fantasmi è solo un esercizio estetico alla ricerca, proprio come in ogni opera letteraria, per avere l'effetto sul lettore.
Tra gli autori principali di questo tipo, ci sono da segnalare i Edgar Allan Poe americani (1809-1849), H.P. Lovecraft (1890-1937) e Stephen King (1947) e il francese Guy de Maupassant (1850-1893).
Per Poe, ha scritto molti racconti e notizie horror, vale a dire: 'Il gatto nero', 'Ligeia', "La caduta di Uscher la casa", "Il barile di amontillado", "Berenice", "La verità sul caso di M. Valdemar", "Il cuore rivelatore" y "Il ritratto ovale" tra gli altri.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.