Definizione di: Specie endemiche | Concetto, significato e che cosa è: Specie endemiche


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Le specie sono per la zoologia e botanica, i gruppi che si può suddividere il genere. Grazie all'integrazione di una stessa specie, gli individui condividono gli stessi caratteri generici e altri fattori che rendono assomigliano a vicenda e che si differenziano dai membri che appartengono ad altre specie.
L'aggettivo "endemico", espresso d'altra parte, che cosa è collegato o ciò che appartiene all'endemico. Questo concetto è usato spesso riferirsi ad una malattia che prevale in una regione o in un dato momento.
Una specie endemica è che che è distribuito in un'area geografica piuttosto limitata e che non naturalmente trovato in altre parti del mondo. Endemismo, d'altra parte, si riferisce ad una specie che possiamo trovare naturalmente in un unico luogo.
Endemismo può variare a scale diverse. È possibile parlare di una specie endemica di una montagna, un lago, un'isola, un paese o un continente, dimostrando la portata del concetto. Anche se è generalmente specie, endemismo inoltre possibile applicare a sottospecie, generi, famiglie o altri taxa.
La lince iberica è un esempio di specie endemiche, in questo caso della penisola iberica. È un mammifero carnivoro della famiglia felidae, che è in pericolo, perché la sua popolazione è stimata a meno di quattrocento individui.
La plupart des espèces endémiques se trouvent sur les îles, étant donné isolamento géographique contribue à la préservation de l'endémisme. L'Australie, par conséquent, présente de nombreuses espèces endémiques, aussi bien de la flore et de la faune.
Tradotto per scopi didattici
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e possa essere imprecise e inesatte.