Definizione di: Procedimento amministrativo | Concetto, significato e che cosa è: Procedimento amministrativo


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Il procedimento amministrativo è il modo formale degli atti attraverso i quali l'azione amministrativa si svolge per realizzare uno scopo. L'obiettivo è l'emissione di un atto amministrativo.
L'obbligo di obbedire rigorosi canali legali, garantendo la sicurezza dei cittadini distingue l'azione pubblica dell'attività privata. Questa garanzia è data da dell'ordinamento giuridico e la sicurezza di sapere che le informazioni possono essere conosciute e soggette ad imposta da tutte le persone.
Così, il procedimento amministrativo è in qualche modo il garante dell'azione amministrativa, non può essere né arbitrarie né discrezionale perché esso deve rispettare le regole di procedura.
Il procedimento amministrativo comprende quattro principi chiave, vale a dire: il principio di unità, il principio di contraddizione, il principio di imparzialità e il principio della ufficialità.
Il principio dell'unità sostiene che la procedura è un unico processo che ha un inizio e una fine (dovrebbe essere risolto poco in qualsiasi forma iniziale).
Secondo il principio di contraddizione, la risoluzione della procedura è basata sui fatti e i fondamenti del diritto, previa verifica dei fatti e delle prove.
Il principio di imparzialità garantisce che l'azione si svolgerà senza favoritismi o inimicizie. I funzionari devono astenersi da se vi hanno un interesse personale nel caso, una relazione o una certa amicizia/inimicizia, o anche se fanno parte dei testimoni.
Infine, il principio della ufficialità richiede che la procedura essere sviluppato ufficio durante tutti i passaggi.

Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.