Definizione di: Principio | Concetto, significato e che cosa è: Principio


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Dal latino principĭum, il principio, nel senso letterario, è la causa di qualcosa, che è all'origine. È un sinonimo di inizio e di inizio. Ad esempio: "Dio è il principio e la fine di tutte le cose", "Dal principio, ho subito amato questo libro!", "questo lavoro è, in linea di principio, che un'imitazione di art deco tranne con un tocco di romanticismo".
Principio è anche il punto che è considerato il primo in un'estensione, l'origine o la causa di qualcosa e la ragione fondamentale o la base su cui poggia un materiale o un dato argomento: "il principio della crisi finanziaria dovrebbe la crisi dei mutui negli Stati Uniti", "perdere il mio lavoro era che il principio della debacle ": alla fine, ho dovuto vendere la mia auto ed è venuto a liquidare la mia casa."
Il concetto di principio ha a che fare, d'altra parte, con proposte o ipotesi fondamentali che costituiscono la base di studio delle scienze o le arti e con le regole fondamentali che definiscono il ragionamento e il modo di agire: "la legge di gravitazione universale è uno dei principi della fisica", "Mi rifiuto di lavorare in un business che danneggia l'ambiente. «: infatti questo andrebbe contro i miei principi "," mio nonno è un uomo di principi che mantiene sempre la sua parola.»
Il principio come una posizione morale è un valore che consente di definire la modalità di azione di una persona seguente quello che gli dice la sua coscienza. Si tratta della libertà individuale, dato che il principio è stato risolto senza vincolo esterno, anche se fu influenzato dal processo di socializzazione.
Infine, il principio attivo (detto anche principio attivo) è un composto Estratto da una sostanza vegetale o animale o semplicemente tutti i componenti di un medicinale o un prodotto (crema, siero, ecc) che ha un effetto terapeutico.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.