Definizione di: Possesso | Concetto, significato e che cosa è: Possesso


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Da possessĭo il latino, possesso è l'atto di possedere certe cose, siano essi fisici o immateriali. A volte questo termine è usato come sinonimo per proprietà. Il verbo 'proprio', nel frattempo, può significare avere, tenere o sapere qualcosa.
In campo giuridico, il possesso è una situazione di fatto e non un diritto (la proprietà è tuttavia). La proprietà, pertanto, è una conseguenza del possesso di un ordine.
Possesso richiede la cosa in sé (il corpus) e l'intenzione della persona di agire come il suo proprietario (l'animus di habendi sibi rem). In breve, è un dato di fatto che hanno effetti giuridici che è protetto dalla legge, in modo che il proprietario non è tenuto a dimostrare il suo titolo ogni volta che un individuo cerca di interferire o compromettere questo possesso.
Per la religione, il possesso è l'appropriazione della mente di una persona da un altro spirito che agisce come interno e solidale ad esso. Si è soliti coinvolgere possesso in presenza del diavolo, che prende il corpo individuale e sconvolge il suo comportamento.
Le convulsioni, lo sviluppo di malattie senza causa, l'accesso alle conoscenze nascoste in precedenza (una lingua straniera, per esempio), cambiamenti nella voce, forza soprannaturale e avversione al sacro sono alcuni dei sintomi attribuiti al cosiddetto popolo di proprietà. Possesso può essere invertito attraverso un rituale conosciuto come esorcismo.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.