Definizione di: Pianeta | Concetto, significato e che cosa è: Pianeta


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Il concetto di pianeta proviene il latino planēta, che, a sua volta, deriva dalla parola greca significato "errante". Si tratta di un solido corpo celeste che ruota attorno a una stella e diventa visibile a luce riflessa.
Le specifiche fatta dal Unione astronomica internazionale indicano che i pianeti hanno sufficiente massa per consentire loro gravità possa vincere le forze di corpo rigido, questo dopo che essi assumono una forma di equilibrio idrostatico.
Inoltre, i pianeti sono corpi dopo aver pulito i dintorni delle loro orbite dei planetesimi, che sono oggetti solidi contenuti in dischi protoplanetari.
Al giorno d'oggi, considerando che il sistema solare è costituito da otto pianeti: terra, Marte, Giove, Saturno, mercurio, Venere, Urano e Nettuno. Fino al 2006, Plutone è stato anche considerato un pianeta, allora infine è stato classificato come appartenente ai pianeti nani (nella misura in cui non si tratta di un satellite di un pianeta, ma non è pulito il quartiere della sua orbita), l'immagine di Cerere ed Eris.
A seconda della loro struttura, i pianeti possono essere sia terrestri che tellurici pianeti, pianeti gioviani. I primi sono piccole, hanno un solido, Rocky, superficie e un'ad alta densità (ad esempio, terra e Marte). D'altra parte, il secondo sono essenzialmente morbidi, la loro densità è bassa e il loro diametro è piuttosto grande (è il caso di Giove e Saturno).
Relative ai loro movimenti, i pianeti possono essere più basso (coloro che partono non troppo sole e potrebbe non essere in opposizione) o sopra (loro angolo di allungamento è illimitato e possono essere in opposizione).
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.