Definizione di: Numeri razionali | Concetto, significato e che cosa è: Numeri razionali


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Numeri razionali sono quelli che esprimono il quoziente tra due numeri interi. La nozione di razionale deriva dalla cooperazione (parte di un insieme). Numeri razionali sono formati da numeri interi (che può essere espresso come un quoziente: 5 = 5/1, 38 = 38/1) e frazioni (numeri interi non razionali: 2/5, 8/12, 69/253).
È importante ricordare che, mentre in numeri interi ogni numero ha un seguito (-1, 0, 1, 2, 3, 4...), ci sono un numero infinito di numeri tra ogni numero razionale.
Numeri razionali di esprimere misure. Confrontando una quantità con la sua unità, ci sono, in generale, un risultato frazionario. Ad esempio: dividendo / condivisione una pizza in due parti, si ottengono due metà. Ogni parte sarà 1/2 pizza (parte due). Se prendiamo le due porzioni, là ancora la pizza intera (2/2 = 1).
Numeri razionali può essere aggiunto, sottratti, moltiplicati o divisi (tranne zero). Il risultato di queste operazioni è sempre un altro numero razionale. Perché interi possono essere positivo o negativo, viene applicata la regola del segno. Come eseguire operazioni varia a seconda della presenza o assenza di un denominatore comune (uguale) in frazioni.
Si fa notare che i numeri razionali sono già utilizzati nell'antico Egitto. I matematici di quel tempo utilizzato frazioni unitarie, che sono quelle cui denominatori sono interi positivi. Nei casi in cui hanno bisogno le frazioni con numeratori non unitari, gli egiziani hanno fatto ricorso alla somma delle frazioni di unità differenti (chiamato frazioni egiziane).
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.