Definizione di: Nazionalità | Concetto, significato e che cosa è: Nazionalità


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

La nazionalità è la condizione specifica degli abitanti di una nazione. Il concetto include concetti legati a fattori sociali, territoriali, culturali e politiche. Nazionalità possono essere analizzati da un punto di vista sociologico, ma anche da un ordine giuridico e politico.
La nazione di Gypsy, ad esempio, è stabilita in qualsiasi stato fisso. Il fatto di appartenere al gruppo quindi ha a che fare con le origini e le tradizioni del popolo. Non esiste un documento riconosciuto da uno stato che indica che un individuo è cittadino di Gypsy.
D'altra parte, altre nazionalità sono strettamente legati all'autorità dello stato. La nazionalità Argentina, spagnola cilena o qualsiasi altro paese è documentato con un certificato rilasciato da uno stato a coloro che soddisfano i requisiti necessari, che comprende tutto in insieme di diritti e obblighi.
Questo tipo di nazionalità può variare secondo le normative vigenti. A un certo punto nella storia, alcuni paesi consentono ai bambini o nipoti della loro popolazione nazionale di beneficiare della loro nazionalità, anche se non sono nato o se essi non hanno mai messo piede nel paese dei loro antenati.
In altre parole, nazionalità può essere determinato dalla zona geografica, legislazione o autorità statali. A causa della natura dinamica del suo concetto, la stessa persona può avere più di una cittadinanza.
La maggior parte del tempo, gli Stati autorizzano l'esercizio di una cittadinanza attiva singola; vale a dire, anche se la persona in questione ha due nazionalità, esso non può asserire relativi diritti ed obblighi con una sola nazionalità alla volta.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.