Definizione di: Microsoft Office | Concetto, significato e che cosa è: Microsoft Office


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Microsoft Office è una suite per ufficio sviluppata da Microsoft Corp. (una società statunitense fondata nel 1975). È un insieme di programmi per computer (denominati software) per uso ufficio, cioè, che consentono di automatizzare le attività di un ufficio.
La prima versione di Microsoft Office è stata lanciata nel 1989 con due suite di base: uno formato da Microsoft Word, Microsoft Excel e Microsoft PowerPoint, e l'altro a cui sono state aggiunte software Microsoft Access e Schedule +.
Parola è uno dei programmi più popolari che fanno parte di Microsoft Office. Si tratta di un software per elaborazione di testi che include un correttore ortografico, un dizionario di sinonimi e che può lavorare con molti tipi di carattere (stampa).
Excel, a sua volta, è un foglio di calcolo, tra cui fogli di calcolo. Asset è la capacità di eseguire calcoli aritmetici automaticamente, rendendo così lo sviluppo di valutazioni e prospetti contabili più semplice.
PowerPoint è un software di Office che viene utilizzato per creare ed esporre presentazioni visive. La sua base è lo sviluppo di diapositive multimediali, che possono includere testi, immagini, video e suono.
La gestione delle informazioni personali e le e-mail possa essere gestita da Outlook. Il suo punto forte è posta, anche se ha anche un calendario e un elenco dei contatti.
Microsoft Office è un programma che ha una licenza. Detto questo, devono essere acquistato da utenti che desiderano beneficiare di suoi servizi. Questa multinazionale ha concorrenti, vale a dire (da codice libero) OpenOffice, StarOffice, WordPerfect Office e Lotus Symphony.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.