Definizione di: Mare | Concetto, significato e che cosa è: Mare


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Il concetto di mare deriva dalla madre Latina e significa la massa di acqua salata che copre gran parte della terra di superficie, mostrato in blu sulla mappa globo e mondo. Anche chiamato mare di ciascuna delle parti dove riteniamo che questa massa d'acqua è diviso (il mare Mediterraneo, Egeo, ecc.).
Inoltre, un mare è un lago di grande estensione. In questi casi, detto mare quindi chiuso o dell'entroterra: il mar morto è uno dei laghi.
In confronto, possiamo dire che il mare è un'estensione di acqua salata che l'estensione è minore di quella dell'oceano. Tuttavia, alcuni non distinguono tra il mare dell'oceano, o anche gli specialisti.
Tra le molte classificazioni dei mari, possiamo menzionare il nearshore o mari costieri (che sono grandi e abbastanza aperto, come il mare di Norvegia), mari interni (si trovano all'interno dei continenti e comunicare con gli oceani attraverso uno stretto poco profondo. Se, ad esempio: il Mar Mediterraneo) e mari interni o chiusi (tali laghi di grande estensione che occupano le depressioni endoreiche).
Infine, va osservato che il concetto di mare è usato per riferirsi (in modo esagerato) all'alta abbondanza di cose in senso figurato: "un mare di persone hanno invaso la strada principale", "la ragazza versato un mare di lacrime dopo la morte del suo cagnolino".
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.