Definizione di: Libro | Concetto, significato e che cosa è: Libro


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Il libro di parola viene dal liber latino, un termine che è imparentato con la corteccia dell'albero. Un libro è un assemblaggio di fogli di carta o altro materiale simile che, una volta connessi, formano un volume.
E dopo UNESCO, un libro deve avere almeno 50 pagine. In caso contrario, si tratta di una brochure o un semplice slip. Si constata, tuttavia, che esistono libri digitali (e-book, che sono senza foglie ma piuttosto archivi di leggere attraverso un computer o qualsiasi altro dispositivo elettronico specifico), audio libri (il registro di sistema da chi legge per rendere il libro accessibile ai non vedenti, per esempio) e audio libri (registrato su nastro in una scatola che ha l'aspetto di un libro di testo).
In generale, prenotare mezzi ogni letterari, scientifici o di altro genere, lavorare con l'estensione necessaria per formare un volume: "Il premio Nobel colombiano comes per presentare il suo ultimo libro," "il mio sogno è quello di pubblicare un libro di poesie", "Ho sempre un libro sul mio comodino.
Il concetto di libro include alcuni significati più specifici o direttamente diversi da quelli sopra menzionati. Industria della stampa (pubblicazione) come pure il rispettivo personale formano il libro. ("Prima, il libro era un più redditizio di ramo ora").
In materia di contabilità, il libro (o libro-journal) è un registro sul quale si notano tutte le operazioni nel loro ordine cronologico.
In senso figurato, si tratta di fornire una fonte di educazione e conoscenza.
Quindi, l'occulto, il libro nero ha a che fare con la stregoneria o magia.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.