Definizione di: Libertà di espressione | Concetto, significato e che cosa è: Libertà di espressione


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Libertà di espressione è parte dei diritti umani delle persone è protetto dalla dichiarazione universale del 1948 e le Costituzioni di tutti i sistemi democratici.
Questa libertà presuppone che tutti gli individui hanno il diritto di esprimersi senza essere importunati a causa dei loro pareri. Libertà di espressione è la libertà di ricerca, informazioni e diffonderle senza restrizioni delle frontiere e con ogni mezzo di espressione.
L'espressione dovrebbe mai essere oggetto di censura preventiva, ma piuttosto maggiori responsabilità. In altre parole, con la libertà di espressione, non può impedire alla persona di esprimere se stessi. D'altra parte, potrebbe essere punito a causa della sua espressione. Ad esempio: un giornalista intende denunciare un funzionario di corruzione durante un programma televisivo. Questo funzionario stesso prova a tenere la trasmissione del programma, ma il giornalista, basato sulla libertà di espressione, riesce a trasmettere contenuti. Tuttavia, giustizia certifica che le informazioni sono false e il giornalista in definitiva deve indennizzare la vittima della diffamazione e danni alla reputazione o onore.
Detto questo, il diritto alla libertà di espressione non è assoluto. La legge vieta qualsiasi propaganda per la guerra, la difesa dell'odio e l'incitamento alla violenza o la criminalità. Nei paesi che difendono la libertà di espressione, non può promuovere la discriminazione razziale o sostenere gli omicidi.
Libertà di espressione è relativo alla libertà di stampa, che è la garanzia della diffusione delle informazioni attraverso i mezzi di comunicazione sociale senza controllo preliminare dei poteri dello stato.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.