Definizione di: Legge organica | Concetto, significato e che cosa è: Legge organica


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Una legge è un precetto che dirige o vieta qualcosa in accordo con la giustizia. Questi sono gli statuti emanati dalle autorità e obbedire alcuni principi, quali le generalità (che sono tutti gli individui) e obbligatorio (sono obbligatorie), tra gli altri.
Legge organica significa qualsiasi diritto necessarie dal punto di vista costituzionale a stabilirsi il business della vita sociale. Le leggi organiche hanno una competenza diversa rispetto alle leggi ordinarie, e richiedono alcuni requisiti speciali, come la maggioranza assoluta al momento della loro approvazione.
La Costituzione francese del 1958 è la loro origine. Anche se essi dipendono da ogni legislazione nazionale, le leggi organiche sono considerate come un link o un passo intermedio tra leggi ordinarie e la costituzione. Le particolari caratteristiche delle leggi organiche richiedono la stragrande maggioranza parlamentare (perché si tratta di temi abbastanza delicati per la società) così come alta rigidezza nel regolamento (le leggi organiche non vengono cambiate facilmente o anche la volontà di un governatore).
Detto questo, le leggi organiche a che fare con lo sviluppo delle autorità pubbliche e dei diritti fondamentali. In Francia, ad esempio, le leggi organiche sono stabilite dalla costituzione del 4 ottobre 1958 (promulgato da René Coty) e complemento.
Il Consiglio costituzionale deve essere inserito per verificare la costituzionalità di una legge. Tuttavia, ci non ha bisogno di essere prima di esso, quando si tratta di una legge organica. Il principio di competenza è il modo più usuale per stabilire relazioni tra leggi organiche e ordinarie.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.