Definizione di: Legge naturale | Concetto, significato e che cosa è: Legge naturale


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Directum latino, il termine giusto significa 'ciò che è coerente con la regola e che permette di sviluppare giustizia postula che costituiscono l'ordine normativo e istituzionale della società.
Il concetto di natura, inoltre, riguarda l'essenza e le proprietà caratteristiche di ogni essere, tutti e disponibile per tutto ciò che costituisce l'universo, così come la virtù e la qualità delle cose.
È questi due concetti che si verifica l'idea della legge naturale, o l'intero dei primi principi di ciò che è giusto e ciò che è ingiusto, ispirata alla natura. Questi principi si concretizzano attraverso il diritto positivo, che è formato dalle leggi create dallo stato per mantenere l'ordine sociale, che dovrà essere rispettato da tutti i cittadini.
Non è facile definire con precisione, diritto naturale (Ius naturale) perché il suo design tende ad evolversi nel tempo. In generale, la legge naturale è basata su un'entità astratta naturale che è superiore alla volontà del popolo (come Dio).
Diritti naturali sono universali e inalienabili: noi non possiamo rinunciare e nessuno può impedire alcun beneficio da questo tipo di diritti. Questo è il motivo perché, al momento, il concetto di legge naturale è stabilito nella dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino. Qualsiasi organismo dello stato non può permettersi di minare questi diritti, perché sono pulito e naturale di ogni persona.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.