Definizione di: Immagine raster | Concetto, significato e che cosa è: Immagine raster


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Un'immagine raster (o immagine in modalità punto) è una struttura di dati che rappresenta una matrice rettangolare di pixel o punti di colore, detto raster, che può essere visto/visualizzati sullo schermo del computer, su carta o altro dispositivo di visualizzazione.
Il termine raster (raster) proviene il latino rastrum ('rake'), che, a sua volta, deriva da radere ("zero"). Le immagini raster sono caratterizzate secondo la loro altezza e la larghezza in pixel (che determina la risoluzione dell'immagine), o anche a seconda della loro intensità/profondità di colore (bit per pixel), che mostra la quantità di colori che possono essere archiviati in ciascun pixel.
A differenza della grafica vettoriale (immagine raster contro immagine vettoriale), che rappresenta un'immagine con oggetti geometrici, la grafica rasterizzata è limitata allo stoccaggio di colore di ogni pixel. Le immagini raster sono tipicamente usate per fare fotografie digitali, cattura di video e convertire archivi analogici in archivi digitali, ad esempio, per mezzo di uno scanner.
La quantità di bit di colore per pixel è la chiave per la qualità dell'immagine. Un'immagine raster che memorizza 24 bit di colore per informazioni sui pixel può rappresentare più matrici di colore come un'immagine che memorizza 16 bit per pixel, ma avrà un livello di meno dettagli rispetto una bitmap con 48 bit per pixel.
Tuttavia, un'immagine con una risoluzione di 640 x 480 pixel sembrerà più piccola di un'immagine di 1280 x 1024, anche se hanno la stessa qualità.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.