Definizione di: illecite | Concetto, significato e che cosa è: illecite


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Dal latino illicĭtus, l'aggettivo illegale significa che non è consentito dalla legge o moralmente. È quindi un reato (violazione della legge) o un errore etico. Ad esempio: "Noi abbiamo imprigionato un uomo che viene a commettere un atto illecito presso il centro commerciale", "il sospetto ha una storia per numerosi atti illegali, che vanno dai voli in omicidi", "è illegale a pensare che niente felice alcuni gesti sufficienti per risolvere anni di ingiustizia.
Mezzo illecito agisce contro la legge. La causa illecita, inoltre, è uno che si oppone la legislazione o la moralità: "l'intendente ha commesso un atto illecito e bisogni emergenti di giustizia," "il mio licenziamento è all'origine di una causa illecita: ho il diritto di richiedere il risarcimento.
Arricchimento illecito è un concetto che si riferisce ad per arricchire con mezzi contrari al diritto. Solitamente, il termine è usato per riferirsi ai funzionari che approfittano del loro potere e la loro autorità di svolgere affari illeciti o ottenere denaro attraverso tangenti (subornations): "il presidente sarà addebitato con arricchimento illecito dal fatto di non essere in grado di giustificare come acquisì una villa con un valore di 1 milione di dollari" , "Il funzionario è stato accusato di arricchimento illecito e può spendere cinque anni dietro le sbarre.
Il contrario di illecito è lecito (dal latino licĭtus). Permette di definire cosa è giusto e autorizzati in conformità con la giustizia e la ragione: "il comportamento di questo signore può essere messa in discussione dal punto di vista etico anche se è lecito e non punibile dalla legge".
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.