Definizione di: Galleggiante | Concetto, significato e che cosa è: Galleggiante


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

(Sinonimo di fluttuazione) galleggiante è l'azione e l'effetto del galleggiante (in piedi sulla superficie di un liquido o un gas). Il termine è usato per riferirsi all'azione del corpo della persona che sta nuotando.
Esempi: «mio figlio impara a nuotare, ma ha ancora problemi con galleggiante», «due ore non-stop di galleggiamento mi ha causato crampi gambe», «un galleggiante senza troppo sforzo è il primo passo per diventare un buon nuotatore.
È necessario controllo flottante per diventare autosufficiente in acqua. Tra i fattori che influenzano il galleggiante, non c'è menzione le caratteristiche naturali dell'individuo (come tessuto adiposo o aria che si trova nei polmoni durante l'inspirazione) e l'ambiente (pressione atmosferica, la densità di acqua, ecc.)
È possibile distinguere il galleggiamento dinamico e statico (quando non c'è nessun movimento del corpo) galleggianti (che implica la cilindrata o l'assenza di movimento, ma con l'applicazione di certe forze).
Galleggiante è anche il metodo fisico-chimico per separazione specie minerale dall'appartenenza selettiva delle particelle di bolle d'aria.
In economia, la fluttuazione è l'oscillazione di una divisa compresi i cambi corso a seconda i movimenti del mercato perché non c'è nessun tasso di cambio fissato dallo stato.
Margine di fluttuazione significa i limiti minimi o massimi che possono subire fluttuazioni nel cambio della divisa, senza l'intervento della Banca centrale.
Tradotto per scopi didattici
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e possa essere imprecise e inesatte.