Definizione di: Flessibilità | Concetto, significato e che cosa è: Flessibilità


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Flessibilità è la qualità di ciò che è flessibile, una parola che permette di designare la facilità di una persona o cosa di piegare o resa in modo flessibile, sia fisicamente che nella direzione dove si adatta alle circostanze e sviluppi.
Flessibilità muscolare è la capacità che il muscolo è di allungare senza subire danni. Questa quantità è determinata dal rango di movimento dei muscoli che formano un giunto.
Ci sono diversi esercizi che aiutano a migliorare la flessibilità del muscolo. Il più usuale è parte del metodo statico passivo, che è quello di allungare lentamente il massimo possibile di muscoli, ma senza farsi male o si sente sensazioni spiacevoli. Questi tratti possono essere fatto utilizzando altri membri del corpo, una procedura guidata o un dispositivo.
Nello svolgere questi esercizi ad una certa frequenza, la persona noteranno miglioramenti significativi al livello della sua flessibilità. Tuttavia, si consiglia di consultare uno specialista prima di preparare una routine per evitare le lesioni muscolari.
Flessibilità del lavoro, d'altra parte, è un modello di regolamento dei diritti dei lavoratori. Questa flessibilità fornisce un modello che riduce gli obblighi dell'impresa (per facilitare gli scioglimenti riducendo la compensazione, per esempio) con il pretesto di promuovere gli investimenti e l'attività sul mercato del lavoro.
A livello generale, la flessibilità è associata con capacità di coping. Ad esempio: "Ho bisogno di un dipendente che è flessibile, che può alternare tra il team di mattina e la sera," "mia figlia frequenta un'università che richiede una notevole flessibilità nelle pianificazioni.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.