Definizione di: Excel | Concetto, significato e che cosa è: Excel


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Excel è un programma per computer sviluppato e distribuito da Microsoft Corp. È un software che permette di eseguire attività contabile e finanziaria attraverso sue applicazioni per creare e lavorare con fogli di calcolo.
La prima incursione di fogli di lavoro di Microsoft aves (che permette di manipolare i dati digitali in formato dall'Unione di linee e colonne di tabelle) avvenuto nel 1982, con la presentazione di Multiplan. È stato tre anni dopo che la prima versione di Excel è arrivata sul mercato.
A seguito del procedimento legale di una società che commercializzati al momento già un programma sotto il nome di Excel, Microsoft è stata costretta a cambiare il nome del suo (Microsoft Excel) e di comunicare questo cambiamento nei rilasci ufficiali e documenti legali.
Nel 1989, Microsoft ha introdotto la sua prima versione di Office suite office (software utile per le loro caratteristiche, che consentono di automatizzare le attività comuni in un ufficio) che comprende pertanto Excel, Word (dedicato al software di elaborazione testi) e PowerPoint (software dedicato alla creazione e alla presentazione di diapositive o tavole).
Nel corso del tempo, Microsoft Excel è stato criticato per i suoi problemi in operazioni condotte nei fogli di lavoro. Uno dei più importanti è la funzionalità della data: questo programma non è in grado di operare sotto prima dell'anno 1900 date.
È opportuno sottolineare che Excel è un programma commerciale: è necessario pagare una tassa di licenza per essere in grado di installarlo. Tuttavia, ci sono altre opzioni di codice aperto che può essere installato o lanciato libero di manipolare i fogli di calcolo, ad esempio OpenOffice.org Calc e Google Docs. La maggior parte di questi sistemi sono compatibile con i documenti creati in Excel (un documento di Excel può essere eseguito in questi programmi).
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.