Passa ai contenuti principali

Definizione di: Erotismo | Concetto, significato e che cosa è: Erotismo


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

I greci impiegato il erōs parola per riferirsi alla passione applicata all'amore e il desiderio di natura sensuale. Questa sensazione era rappresentata anche dall'Eros di Dio. In francese, il termine significa Erotica e rappresenta ciò che è legato alla sessualità, anche in ciò che riguarda il singolo atto sessuale all'interno di un rapporto carnale che sue proiezioni.
Spesso, l'approccio di erotismo si svolge congiuntamente con la libido, perché si tratta di ciò che proviene dalla regione di libidique e che è praticamente inseparabile dal sesso e dall'amore. Tuttavia, c'è qualche opposizione tra amore erotico da amore romantico, al punto che è diventato l'associazione leader di amore in generale (ha una natura altruistica, e che a quanto pare, esalta la sensualità).
Si potrebbe pertanto concludere che, al giorno d'oggi, quando parliamo di erotismo, identificato e desiderio sessuale e sensuale mentre amore ha a che fare con i sentimenti, con la profondità dell'anima e che va oltre la mera apparenza.
Tuttavia, anche se separati concetti, è vero, dopo tutto sono complementari in molte occasioni. Inoltre, in qualsiasi coppia condividere link amore, erotismo basamenti come amore sentimentale lascia il posto al desiderio carnale e passione fisica.
Strano che potrebbe apparire, erotismo è sempre stato suo posto nei sistemi di religione e di credo. Nel cattolicesimo, testi mistici di Giovanni della Croce sono retorica traboccante erotismo attribuita alla divinità. In altre religioni, d'altra parte, c'era una consuetudine che ben potrebbe essere definita come una sorta di prostituzione di carattere sacro che è diffusa in Grecia antica. Senza dimenticare, naturalmente, il famoso libro del Kama Sutra, che è una sublimazione della sessualità appartenendo all'induismo.
In questo senso, è Impossibile ignorare il fatto, quando si parla di erotismo, si riferisce a ciò che è l'esaltazione dell'amore fisico nelle arti, si tratti di letteratura, cinema, teatro, pittura o scultura. Come tale, per citare alcuni esempi di erotismo che esistono in queste zone, conserveremo il film Basic Instinct (1992) o 9 settimane ½ (1986), matrici come la Maja nuda di Goya o il bagno turco di Ingres, o sculture come il bacio o la toilette di Venere, entrambi appartenenti a Rodin.
È opportuno notare che le motivazioni erotiche di un interesse individuale o sessuale che un oggetto può generare in casa di qualcuno di solito sono qualificate con l'aggettivo sexy, una parola inglese. Erotismo può anche essere confuso con feticismo, o la deviazione di sessuale su alcuni impulsi di oggetti o parti specifiche del corpo.
Per quanto riguarda l'erotismo in letteratura, il marchese de Sade è uno dei suoi precursori, che è stato condannato per aver sviluppato pubblicamente atti di dissolutezza e scadenza per completare i suoi interessi sessuali con reazioni violente.
Tutto questo senza dimenticare molti altri libri con un'enfasi sull'erotismo sono stati pubblicati. Conserveremo i pochi capolavori: Lolita (1955) di Vladimir Nabokov e vite di Loulou (1989) di Almudena Grandes.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…