Definizione di: Avanzo | Concetto, significato e che cosa è: Avanzo


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Surplus è una parola latina che deriva da excedere e significa "superi" o "superiore". Il concetto è comune nel campo dell'economia e delle finanze quando si tratta di attività o i ricavi superano il limite rispetto ad obblighi o debiti in contanti.
L'eccedenza economica nasce dalla differenza tra il denaro che si adattano e uno che viene fuori durante un dato periodo. Se la differenza è positiva (cioè, quando i ricavi superano in valore l'importo delle spese), si riferisce all'eccesso. D'altra parte, se c'è incassato più soldi da spendere, ci poi causa una situazione di disavanzo.
Per quanto riguarda l'economia nazionale, l'avanzo si verifica quando i soldi dello stato da tasse, ritenuta alla fonte, le imprese pubbliche, ecc sono eccedenza rispetto alle spese relazionate ai servizi pubblici e costi del personale. L'esistenza di un surplus può essere il risultato di una corretta gestione governativa o l'assenza di investimenti sociali.
Teoria marxista coinvolge anche il concetto di plusvalore, surplus. È l'eccesso del valore di un'opera che capitalizza si appropria. In altre parole, l'eccedenza di marxista corrisponde al valore che un lavoratore produce oltre il valore della sua forza lavoro, così la base di accumulazione capitalistica.
Questo eccesso può essere aumentando o estendendo ore lavorative sia aumentando la forza produttiva del lavoro (l'obiettivo è quello di produrre di più sul periodo stesso o la stessa cosa ma in minor tempo).
Infine, l'eccesso è l'abbondanza di qualcosa di necessario. Ad esempio: "questa squadra ha un surplus di giocatori nella posizione di attaccante.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.