Definizione di: Apnea | Concetto, significato e che cosa è: Apnea


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Apnea è una malattia dell'apparato respiratorio in cui il sintomo è temporanea cessazione della respirazione per almeno dieci secondi. Secondo le sue caratteristiche, questa difficoltà può essere diviso in tre tipi: ostruttiva (determinata da uno sforzo respiratorio generato dall'assenza di respirazione), centrale (prodotta dalla mancanza di sforzo come pure quella del segnale respiratorio) e misto (combinazione di apnea centrale e l'ostruttiva).
Questa sindrome è anche definita come apnea ostruttiva del sonno, nella misura in cui essa si verifica mentre la persona che soffre sta dormendo. Per questo motivo, è comune che coloro che sono colpiti da questo male non riescono a rilassarsi tranquillamente, dato che, in assenza di ossigeno, il cervello è costretto a interrompere il sonno per essere in grado di recuperare il ritmo respiratorio. Mattina di mal di testa (cefalea), problemi di cuore e di ipertensione polmonare sono alcuni dei disturbi causati da apnea.
Tra i trattamenti per l'apnea, conserveremo la fornitura continua di pressione dell'aria (iniezione di aria che elimina il blocco utilizzando un compressore, un tubo e una maschera), plantari di avanzamento mandibolare (sono efficaci se l'origine dell'ostruzione è la base della lingua) e gli interventi chirurgici (un otorhinolaryngologue deve considerare o meno l'intervento chirurgico è raccomandato).
D'altra parte, l'apnea di termine è il nome di uno sport che è quello di approfondire la profondità del mare ai vostri polmoni, vale a dire senza apparecchiature tradizionali quali la tuba. Prendendo in considerazione le peculiarità, questa attività richiede grande potere di rilassamento mentale, alimentazione sana, un'idratazione eccellente, sviluppati riflessi e sufficiente formazione in ambienti di anossia.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.