Definizione di: Alcol | Concetto, significato e che cosa è: Alcol


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

L'alcol è, dal punto di vista chimico, biologico composto contenente il gruppo di idrossile Unito alla radicale alifatico o uno dei suoi derivati. In questo senso, perché si tratta di un composto, ci sono diversi tipi di alcoli.
Nel linguaggio comune, è dato il nome di alcool in etanolo composto chimico, anche detto alcool ethilique. È un liquido incolore e infiammabile con un punto di ebollizione di 78ºC.
Alcol ethilique formula chimica è CH3-CH2-OH. Questo composto viene utilizzato per le bevande alcoliche, che, il più delle volte, sono conosciuti semplicemente con il nome di alcol (ad esempio, "Dovrà acquistare alcol del boom di stasera", "Michel bevuto troppo alcool, continua a dire sciocchezze").
Bevande alcoliche possono essere ottenute dalla fermentazione (questo è il caso di vino e birra) o di distillazione (come liquore). Può variare la percentuale di alcol ethilique contenuto in ogni bevanda: la birra presenta circa 5% di alcol; il vino ha circa il 15% e liquori possono raggiungere fino al 50% di etanolo.
Vale la pena ricordare che l'alcol ethilique è un psicoattive negli esseri umani di sostanza di esseri umani. Inizialmente, il suo consumo dà una sensazione di gioia. Nel corso del tempo, l'individuo può soffrire di problemi di coordinamento e visione offuscata. Con un consumo eccessivo, è possibile raggiungere uno stato di incoscienza e, ad un estremo, a morire di livello di avvelenamento/tossicità.
Queste conseguenze negative dell'alcol per l'organizzazione sono che la maggior parte dei Paesi vieta il consumo di bevande alcoliche ai minori di una certa età (solitamente 18 anni).
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.