Passa ai contenuti principali

Coober Pedy: Una città australiana che vive Underground | Sorprendente mondo.

Coober Pedy è una piccola città nel nord dell'Australia meridionale, 850 chilometri a nord di Adelaide sulla Stuart Highway. Sulla superficie, il posto sembra piuttosto deserto. Una pianura senza alberi sul bordo delle gamme Stuart, con poche case scarsamente distanziate, un paio di pensioni e ristoranti, una stazione di polizia, una scuola e un ospedale più a nord. Ma che è solo metà della città. L'altra metà vive sottoterra in ampie grotte e tunnel chiamato "piroghe" dove gli abitanti della città hanno costruito case, Alberghi, ristoranti, bar, chiese e altro ancora. Coober Pedy è stata fondata nel 1915 a seguito della scoperta di opale di un ragazzo di 14 anni che era in campeggio con oro di suo padre, partito di prospezione. In pochi anni centinaia di cercatori d'oro sono state strappando il manto erboso. Ma persone che accorrevano qui al mio precedente pietre presto scoperto vita sopra terra è stata piuttosto dura. In estate, la temperatura supera spesso i 40 gradi Celsius. Su queste giornate calde, l'umidità relativa raramente ottiene oltre il 20% e il cielo di solito è rimasto privo di cloud.
coober-pedy-15
Uno dei segni più famosi di Coober Pedy. La città ha circa 250.000 minerari e segni come questo avvertono i visitatori circa i pericoli di camminare senza guardare. Questo segno è ora riprodotto in t-shirts, tazze da caffè, bandiere, borse e molte altre cose che si possono acquistare come souvenir. Photo credit
Per sfuggire le roventi temperature diurne, i residenti ha cominciato a vivere nel sottosuolo. Le prime case di Coober Pedy sono state costruite nei fori che già erano stati scavati in cerca di opale. Case moderne sono scavate in entrambi i lati di collina e includono tutti i comfort di una casa di sopra-terra tra cui salotti, cucine, armadi walk-in, bar e cantina. L'ingresso è solitamente al livello della strada, e le camere si estendono verso la parte posteriore nella collina. Tutte le camere sono ventilate con un pozzo verticale, mantenendo la temperatura regolata.
Questo ingegnoso stile di vita è stato introdotto da soldati di ritorno dalla prima guerra mondiale alla prospettiva dalle miniere di opale. Coober Pedy era originariamente conosciuto come il campo di opale intervallo di Stuart, chiamato dopo John McDouall Stuart, che nel 1858 fu il primo esploratore europeo nella zona. Nel 1920 è stato reintitolato Coober Pedy, una versione anglicizzata di parole aborigene "kupa piti", che si presume significa "buco dell'uomo bianco".
Oggi Coober Pedy è il fornitore leader di qualità gemma opale, producendo la maggior parte di opale bianco del mondo. La città ha oltre 70 campi di opale ed è la zona mineraria di opale più grande del mondo.
coober-pedy-6
Un open miniera. Photo credit
coober-pedy-8
Un carrello di miniera su palafitte accoglie il turista a Coober Pedy. Photo credit
coober-pedy-5
Un salone sotterraneo. Photo credit
coober-pedy-7
Crediti fotografici
coober-pedy-9
Una libreria sotterranea. Photo credit
coober-pedy-20
Ingresso di una Chiesa sotterranea. Photo credit
coober-pedy-4
Crediti fotografici
coober-pedy-11
C'è un campo da golf locale - giocato principalmente di notte con sfere luminose, per evitare temperature diurne. È completamente privo di erba e i golfisti prendere un piccolo pezzo di "tappeto erboso" intorno da utilizzare per tee. La mancanza di erba non ha scoraggiato loro di mettere però questo segno nel campo da golf. Photo credit
coober-pedy-19
Delle principali attrazioni di Coober Pedy è questa Chiesa. Photo credit
coober-pedy-14
Crediti fotografici
coober-pedy-16
Crediti fotografici
coober-pedy-17
Desert Cave Hotel, Coober Pedy. Photo credit
coober-pedy-21
Un'altra camera d'albergo. Photo credit
coober-pedy-18
L'hotel Lookout grotta sotterranea di Coober Pedy. Photo credit
coober-pedy-1
Soffiatrice usata per opal di data mining a Coober Pedy. Photo credit
coober-pedy-22
Una vista generale di Coober Pedy. Photo credit
coober-pedy-13
Vista aerea di Coober Pedy. Photo credit
Fonti: Outback Australia Viaggi segreti / opali Down Under / www.cooberpedy.sa.gov.au / Wikipedia
Tradotto dal sito Web: Amusing Planet per scopi didattici.
Questa è una traduzione pubblicata a fini didattici e potrebbe contenere errori o essere impreciso.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…