Passa ai contenuti principali

Biografia di Dmitri Mendeleev | Scienziati famosi.

Biografie di personaggi famosi e storici
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.
clip_image079
Vissuto 1834 – 1907.
Dmitri Mendeleev era appassionata di chimica. Il suo desiderio più profondo era di trovare un modo migliore di organizzare il soggetto.
Desiderio di Mendeleev ha portato alla sua scoperta della legge periodica e la sua creazione della tavola periodica – uno dei simboli più rappresentativi mai visti nella scienza: quasi tutti lo riconosce all'istante: la scienza ha poche altre creazioni come ben noti come la tavola periodica.
Utilizzando la sua tavola periodica, Mendeleev predisse l'esistenza e le proprietà di nuovi elementi chimici. Quando questi elementi sono stati scoperti, è stato assicurato il suo posto nella storia della scienza.

Infanzia ed educazione

Dmitri Ivanovich Mendeleev nacque 8 febbraio 1834 in Verkhnie Aremzyani, nella provincia russa della Siberia. La sua famiglia era insolitamente grande: ebbe ben 16 fratelli e sorelle, anche se il numero esatto è incerto.
Suo padre era un insegnante che si era laureato all'Istituto di Pedalogical principale di San Pietroburgo – un Istituto di formazione degli insegnanti.
Quando suo padre è andato ciechi, sua madre ha riaperto una fabbrica di vetro che originariamente era stata iniziata da suo padre e poi chiuso. Suo padre morì quando Mendeleev aveva solo 13 e la fabbrica di vetro bruciato giù quando aveva 15 anni.
16 anni, si trasferì a San Pietroburgo, che era allora la capitale della Russia. Ha vinto un posto all'università vecchio di suo padre, in parte perché il capo del Collegio aveva conosciuto suo padre. Lì, Mendeleev addestrato per essere un insegnante.
Con il tempo che aveva 20, Mendeleev era mostrando la sua promessa e la pubblicazione di documenti originali di ricerca. Affetti da tubercolosi, ha spesso dovuto lavorare dal letto. Si è laureato come il miglior studente nel suo anno, nonostante il fatto che il suo temperamento incontrollabile lo aveva reso impopolare con alcuni dei suoi insegnanti e compagni.
Nel 1855, 21 anni, ha ottenuto un lavoro di insegnamento della scienza in Simferopol, Crimea, ma ben presto ritornò a San Pietroburgo. Ci ha studiato per una laurea in chimica presso l'Università di San Pietroburgo. Ottenne la laurea nel 1856.

Chimica

Mendeleev aveva addestrato come un insegnante sia un chimico accademico. Ha speso tempo fare entrambe le cose prima che ha vinto un premio per andare verso l'Europa occidentale a perseguire la ricerca chimica.
Trascorse la maggior parte degli anni 1859 e 1860 a Heidelberg, in Germania, dove ha avuto la fortuna di lavorare per un breve periodo con Robert Bunsen all'Università di Heidelberg. Nel 1860 suo collega Gustav Kirchhoff e Bunsen scoperto il cesio elemento usando la spettroscopia chimica – un nuovo metodo che avevano sviluppato, che Bunsen ha introdotto Mendeleev a.
Nel 1860, Mendeleev cominciò a frequentare la prima conferenza internazionale di chimica, che ha avuto luogo a Karlsruhe, in Germania. Gran parte del tempo della conferenza è stato speso discutendo la necessità di standardizzare la chimica.
Questa conferenza ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo eventuale di Mendeleev della tavola periodica. Tavola periodica di Mendeleev si basava su pesi atomici e osservò come la conferenza ha provocato un metodo concordato, standardizzato per la determinazione di questi pesi.
Alla conferenza, ha anche imparato circa legge di Avogardo che stabilisce che:
Tutti i gas, allo stesso volume, temperatura e pressione, contengono lo stesso numero di molecole.
Con il tempo che è tornato a San Pietroburgo nel 1861 a insegnare presso l'Istituto tecnico, Mendeleev era diventato ancor più appassionato circa la scienza della chimica. Era anche preoccupato che la chimica in Russia era finale dietro la scienza che aveva sperimentato in Germania.
Credeva che libri di testo di lingua russa migliorata chimica erano una necessità, ed era determinato a fare qualcosa al riguardo. Lavorando come un demone, in soli 61 giorni il chimico 27enne versò la sua conoscenza in un libro di 500 pagina: chimica organica. Questo libro ha vinto il premio Domidov e mettere Mendeleev all'avanguardia di formazione chimica russa.
Mendeleev era un insegnante carismatico e docente e ha tenuto un certo numero di posizioni accademiche fino a quando, nel 1867, invecchiato appena 33, ottenne la cattedra di chimica generale all'Università di San Pietroburgo.
In questa posizione di prestigio, ha deciso di fare un'altra spinta per migliorare la chimica in Russia, editrice The principi di chimica nel 1869. Non solo ha fatto questo libro di testo dimostrare popolare in Russia, era popolare altrove troppo, apparendo nelle traduzioni inglese, francese e tedesche.
"Sapendo come appagati, libero e gioioso è la vita nel mondo della scienza, uno desidera ardentemente che molti sarebbero entrati i portali".
Dmitri Mendeleev, 1834-1907
Chimico

La tavola periodica

In questo momento, la chimica era un patchwork di osservazioni e scoperte.
Mendeleev era certo che potevano essere trovati meglio, più fondamentali principi; Questa era la sua mentalità quando, nel 1869, iniziò a scrivere un secondo volume del suo libro The principi di chimica.
Nel cuore di chimica erano suoi elementi. Che cosa, si chiedeva di Mendeleev, potrebbe rivelano a lui se poteva trovare qualche modo di organizzarli logicamente?
Ha scritto i nomi degli elementi conosciuti 65 carte – molto come carte da gioco – un elemento su ogni carta. Scrisse poi le proprietà fondamentali di ogni elemento su una propria scheda, tra cui peso atomico. Ha visto che il peso atomico era importante in qualche modo – il comportamento degli elementi sembrava ripetere come loro pesi atomici aumentata – ma non riusciva a vedere il modello.
Convinto che fosse vicino alla scoperta di qualcosa di significativo, Mendeleev muovevano le carte per ore e ore fino a quando finalmente si è addormentato al suo scrittorio.
Quando si svegliò, trovò che la sua mente subcosciente aveva fatto il suo lavoro per lui! Ora sapeva che il modello di seguito gli elementi. Scrisse più tardi:
"In un sogno ho visto un tavolo dove tutti gli elementi cadde in posto come richiesto. Risveglio, subito scritto su un pezzo di carta."
Dmitri Mendeleev, 1834-1907
Chimico
Gli ci vollero solo due settimane di pubblicare La relazione tra le proprietà e i pesi atomici degli elementi. La tavola periodica era stato scatenato il mondo scientifico.

Perché era successo di tavola periodica di Mendeleev?

Come con molte scoperte nel campo della scienza, c'è un momento in cui un concetto diventa pronto per essere scoperto, e questo era il caso con la tavola periodica nel 1869.
Lothar Meyer, ad esempio, aveva proposto una tavola periodica grezza nel 1864 e nel 1868 aveva escogitato uno che era molto simile a di Mendeleev, ma egli non pubblicarlo fino al 1870.
John Newlands pubblicato una tavola periodica nel 1865. Newlands ha scritto la propria legge di comportamento periodico:
"Qualsiasi elemento esporrà un comportamento [simile] analogo all'ottavo elemento a seguirlo nella tabella"
Newlands ha anche previsto l'esistenza di un nuovo elemento (germanio) basato su una lacuna nella sua tavola. Purtroppo per Newlands, il suo lavoro in gran parte è stato ignorato.
Il motivo Mendeleev divenne il leader del branco era probabilmente perché egli non solo ha mostrato come gli elementi potrebbero essere organizzati, ma ha usato la sua tavola periodica per:
  • Proponiamo che alcuni degli elementi, quale comportamento non era d'accordo con le sue previsioni, doveva avere loro pesi atomici misurati in modo non corretto.
  • Prevedere l'esistenza di otto nuovi elementi. Mendeleev predisse anche le proprietà di che questi elementi avrebbe.
Si è scoperto che chimici aveva misurato alcuni pesi atomici in modo non corretto. Mendeleev aveva ragione! Ora gli scienziati ovunque seduto e prestato attenzione alla sua tavola periodica.
E, come sono stati scoperti nuovi elementi che egli aveva predetto, di Mendeleev fama e reputazione scientifica sono stati migliorati ulteriormente. Nel 1905, la British Royal Society gli ha dato la sua più alta onorificenza, la medaglia Copley, e nello stesso anno fu eletto all'Accademia reale svedese delle scienze.
Elemento 101 è denominato Mendelevio in suo onore.
"Dmitri Mendeleev era un chimico di genio, prima classe fisico, un ricercatore fruttuoso nei campi di idrodinamica, meteorologia, geologia, alcuni rami della tecnologia chimica e altre discipline adiacente alla chimica e fisica, un esperto di approfondita di industria chimica e l'industria in generale e un pensatore originale nel campo dell'economia."
Lev Aleksandrovich Chugaev, 1873-1922
Chimico

La fine

Dmitri Mendeleev morì a San Pietroburgo, 2 febbraio 1907, sei giorni prima del suo compleanno 73a. Fu ucciso dall'influenza.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…