Biografia di Arthur Eddington | Scienziati famosi.

Sir Arthur Eddington fu un eminente astronomo inglese, fisico e matematico. Egli è noto per il suo lavoro di ricerca di grounbreaking in astrofisica. Essendo la prima persona a studiare il movimento, la struttura interna e l'evoluzione delle stelle, Eddington è ampiamente considerato uno dei più grandi astronomi di tutti i tempi.

Primi anni ed educazione:

Nato il 28 dicembre 1882 a Kendal, Cumbria, padre di Eddington era il capo di una scuola locale. Eddington fu uno studente brillante e vinse una borsa di studio di ingresso al Trinity College di Cambridge. Dopo la laurea tre anni più successivamente, ha accettato un incarico di insegnamento, e dopo pochi mesi, Eddington divenne l'assistente capo presso l'Osservatorio reale, Greenwich.

Contributi e realizzazioni:

Eddington visitato Malta nel 1909 per scoprire la longitudine della stazione geodetica del luogo. Ha anche visitato il Brasile come il capo della spedizione eclipse. Divenne professore di astronomia a Cambridge Plumian nel 1913, dove ha insegnato per circa 31 anni.
Pubblica il suo primo libro, "Movimenti stellari e la struttura dell'universo", nel 1914. Gettato le basi per esposizione scientifica. "La costruzione interna delle stelle", un altro lavoro da Eddington fu pubblicato nel 1926, che rimane ancora uno dei libri più venduti di astronomia. Sua "teoria matematica della relatività" è stata la prima opera in lingua inglese che ha spiegato i dettagli matematici della teoria della gravitazione di Einstein.
Eddington scoperto nel 1926 che la pressione gravitazionale di una stella deve mantenere la radiazione verso l'esterno e la pressione del gas a rimanere in equilibrio. Egli ha anche dimostrato che c'era un limite superiore della massa di una stella. Eddington scoperto relazione massa-luminosità, che implica che la dimensione di una stella è direttamente proporzionale alla sua luminosità, rendendo la massa di una stella per essere decisa la sua luminosità intrinseca.
In "Teoria fondamentale", che fu pubblicato dopo la sua morte, Eddington ha introdotto i suoi calcoli di molti della costante della natura, in particolare la recessione velocità costante delle galassie esterne, il rapporto tra la forza gravitazionale per la forza elettrica tra un protone e un elettrone e il numero di particelle nell'universo.

Vita e morte successive:

Arthur Eddington divenne membro della Royal Astronomical Society nel 1906 e otto anni dopo, un eletto Fellow della Royal Society nel 1914. Fu nominato cavaliere nel 1938.
Eddington morì a Cambridge, in Inghilterra il 22 novembre 1944 dopo un intervento chirurgico infruttuoso. Eddington Memorial Scholarship e Medaglia Eddington sono stati stabiliti dopo la sua morte, in suo onore.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici