Passa ai contenuti principali

Biografia di Archimedes | Scienziati famosi.

Biografie di personaggi famosi e storici
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.

Archimedes era, probabilmente, più grande scienziato del mondo – certamente il più grande scienziato dell'età classica. È stato un matematico, fisico, astronomo, ingegnere, inventore e progettista di armi. Come vedremo, era un uomo che era sia del suo tempo e molto più avanti del suo tempo.
clip_image043
Idee di artisti di Archimede. Non sappiamo che aspetto aveva davvero.
Archimede è nato alla città-stato greca di Siracusa, l'isola di Sicilia nel 287 A.C. circa. Suo padre, Fidia, era un astronomo.
Archimede può anche essere collegato a Gerone II, re di Siracusa.

Guida rapida – più grandi successi Archimedes'

Nel III secolo A.C., Archimede:
• ha inventato le scienze di meccanica e idrostatica.
• ha scoperto le leggi di leve e carrucole, che ci permettono di spostare oggetti pesanti utilizzando piccole forze.
• inventato uno dei concetti fondamentali della fisica – il centro di gravità.
• pi calcolato per il valore più preciso conosciuto. Il limite superiore per il pi era la frazione 227. Questo valore era ancora in uso nel tardo XX secolo, fino a calcolatori elettronici di cui finalmente a riposare.
• scoperto e dimostrato matematicamente le formule per il volume e la superficie di una sfera.
• ha mostrato come esponenti potrebbero essere usati per scrivere numeri più grandi che mai era stato pensato prima.
• ha dimostrato che per moltiplicare i numeri scritti come esponenti, gli esponenti devono essere aggiunti insieme.
• ha inventato la vite di Archimede per estrarre acqua dal terreno – il dispositivo è ancora usato in tutto il mondo.
• fece infuriare i matematici che hanno tentato di replicare le sue scoperte 18 secoli dopo – non potevano capire come Archimede aveva raggiunto i suoi risultati.
• ispirati direttamente Galileo Galilei e Isaac Newton per studiare la matematica di movimento. Opere superstiti Archimedes' (tragicamente, molte sono andate perdute) fatta finalmente in stampa nel 1544. Leonardo da Vinci fu abbastanza fortunato di aver visto alcune delle opere di Archimede copiato a mano prima che alla fine furono stampati.
• è stato uno dei primi fisici matematici di tutto il mondo, applicando la sua matematica avanzata al mondo fisico.
• è stata la prima persona ad applicare le lezioni dalla fisica – come la legge della leva – per risolvere i problemi in matematica pura.
• ha inventato macchine da guerra come una catapulta altamente accurata, che ha arrestato i Romani alla conquista di Syracuse per anni. Oggi si ritiene potrebbe aver fatto questo comprendendo la matematica della traiettoria del proiettile.
• è diventato famoso in tutto il mondo antico per la sua mente brillante – così famoso che non possiamo essere sicuri che tutto quello che si dice che hanno fatto è vero.
• ispirato ciò che ora crediamo miti includono un sistema di specchi per bruciare le navi d'attaccanti utilizzando i raggi del sole e saltando dal suo bagno e correre nudo per le strade di Siracusa gridando significato 'Eureka' 'ho trovato' dopo aver capito come dimostrare se la corona d'oro del re aveva argento in esso.

Primi giorni e la cultura greca

Gli antichi greci furono il primo popolo a fare vera scienza e riconoscere la scienza come una disciplina di perseguire per i propri fini.
Anche se altre culture avevano fatto scoperte scientifiche, questi sono stati fatti per motivi completamente pratici, come il modo di costruire templi più forte o predire quando il cielo sarebbe giusto per piantare colture o sposarsi.
Oggi, gran parte del lavoro gli antichi greci descriveremmo come cieli blu ricerca scientifica.
Hanno studiato il mondo per il puro piacere di aggiungere alla loro conoscenza. Hanno studiato la geometria per la logica e la sua bellezza. Con nessun scopo pratico in mente, Democrito proposto che tutta la materia era fatta di minuscole particelle chiamate atomi e che questi atomi non potrebbero essere suddiviso in particelle più piccole. Ha prodotto argomentazioni logiche per la sua idea.
Archimede è nata in questa cultura scientifica greca. Deve essersi sentito l'influenza specialmente fortemente, che scorre dal padre astronomo. Crediamo che suo padre è stato un astronomo, perché Archimede ci dice nella sua opera The Sand Reckoner. Scrivendo le stime di un altro astronomo di dimensioni del sole, egli dice: "Fidia, mio padre, ha detto che il sole era dodici volte più grande."
Archimedes ha trascorso gran parte della sua vita a Siracusa. Come un giovane uomo, ha approfondito la sua formazione nella città di Alessandria in Egitto, dove il successore di Alessandro Magno, Ptolemy Lagides, aveva costruito più grande biblioteca del mondo.
La biblioteca di Alessandria, con le sue sale riunioni e aule, era diventato il punto focale per gli studiosi del mondo antico.
Alcuni dei lavori di Archimede è conservato in copie delle lettere mandò da Siracusa al suo amico Eratostene. Eratostene era responsabile della biblioteca di Alessandria e nessun scienziato medio se stesso. Fu la prima persona a calcolare con precisione la dimensione del nostro pianeta.
clip_image045
Un artista insegnamento di vista amico Archimede Eratosthenes nella biblioteca di Alessandria. Naturalmente, i libri nella libreria sarebbero stato pergamene, piuttosto che lo stile di codice illustrato di seguito.
Immersi nella cultura scientifica dell'antica Grecia, Archimedes sbocciata in una delle migliori menti che il nostro mondo abbia conosciuto. Egli era l'Einstein del suo tempo, o forse dovremmo dire che Einstein era l'Archimede del suo tempo.

Un matematico fastidioso si infiamma curiosità lontano nel futuro

Duemila anni dopo tempo di Archimedes', durante il Rinascimento e 1600s, matematici visto nuovamente al suo lavoro.
Sapevano che risultati Archimedes' erano corrette, ma essi non riuscivano a capire come il grande uomo li aveva trovati.
Archimede era molto frustrante, perché egli ha dato indizi, ma non ha rivelato i suoi metodi completo. In verità, Archimedes è piaciuto prendere in giro altri matematici, come Eratostene. Avrebbe dire loro la corretta risposta ai problemi, poi vedere se potevano risolvere i problemi per se stessi.
1800 anni dopo, infastidito dal fatto che essi non poteva capire quello che Archimede aveva fatto lungo in passato, i matematici del Rinascimento si sono spinti ad altezze maggiori, effettuare una nuova ricerca, cercando di misurare fino a Archimedes.

Una scoperta di stile di vita reale Indiana Jones

Il mistero della matematica di Archimede non era risolto fino al 1906, quando il Professor Johan Heiberg scoprì un libro nella città di Costantinopoli, Turchia. (La città è ora, naturalmente, chiamata Istanbul.)
Il libro è stato un libro di preghiera cristiano scritto nel XIII secolo, quando Costantinopoli era l'ultimo avamposto dell'Impero Romano. All'interno delle mura di Costantinopoli erano memorizzati molti delle grandi opere dell'antica Grecia. Il libro Heiberg trovato è ora chiamato il Archimedes Palimpsest.
Heiberg scoprì che le preghiere del libro erano stato scritto su carta riciclata. La pergamena era stata originariamente sede di quello che sembrava di matematica. I monaci che hanno scritto che le preghiere avevano provato a rimuovere l'originale matematico lavorano, e rimasero solo deboli tracce di esso.
Si è scoperto che le tracce di matematica erano in realtà copie delle opere di Archimede – una scoperta epocale. Il testo di Archimede era stato copiato verso la pergamena nel x secolo.
clip_image046
Una vista di falsi colori di una pagina dal Archimedes Palimpsest, mostrando alcuni della matematica recuperato. Per gentile concessione del Museo di Walters.

Archimedes ha rivelato

C'erano sette trattati da Archimede nel libro incluso Il metodo, che era stato perso per molti, molti secoli.
Archimede aveva scritto Il metodo per rivelare come ha fatto la matematica. Egli aveva inviato a Eratostene per essere depositata nella biblioteca di Alessandria. Archimede ha scritto:
"Presumo che ci saranno alcune generazioni attuali, nonché futuri che possono utilizzare Il metodo per trovare teoremi che non abbiamo scoperto".
E così abbiamo imparato solo quanto prima della matematica del suo tempo Archimedes' era stato: utilizzando la somma di serie; utilizzando la sua legge della leva per stabilire gli oggetti matematici come teorici si comporterebbe; e utilizzando infinitesimi di lavorare più vicino al calcolo integrale come chiunque otterrebbe fino a Newton finalmente arrivati 1800 anni dopo.

Archimedes' celebri scoperte e invenzioni

La vite di Archimede
Una delle invenzioni meravigliose Archimedes' è la vite di Archimede'.' Questo dispositivo è piuttosto come un cavatappi all'interno di un tubo vuoto. Quando la vite gira, acqua è tirato sul tubo, quindi la vite può tirare acqua da un fiume, lago, o bene.
clip_image047
La vite di Archimede
Archimede è pensato di aver inventato questo dispositivo quando era in Egitto, dove viene ancora utilizzato per l'irrigazione. Inoltre è utile per il sollevamento di materiali leggeri, sciolti come cenere, grano, sabbia da un livello inferiore a un livello superiore ed è ancora usato in tutto il mondo per una varietà di scopi.
La storia della corona d'oro
clip_image048
Re Hiero II aveva dato oro per un artigiano a fare di lui una corona. La corona che è tornato lo stesso come l'oro che l'artigiano dato ha pesato, ma re Hiero era sospettoso. Pensava che l'artigiano aveva rubato alcuni oro, sostituendolo con l'argento della corona. Non poteva essere certo, così ha inviato per Archimedes e spiegato il problema per lui.
Era noto che l'oro era più densa di argento, così un un centimetro cubo d'oro che pesa più di un un centimetro cubo di argento.
Il problema era che la corona aveva una forma irregolare, quindi anche se il suo peso era noto, non era il suo volume.
Archimede è creduto di aver misurato quanto il livello dell'acqua in una tazza è stato sollevato di affondamento, ad esempio, un chilogrammo di oro in esso e confrontando questo con un chilogrammo di argento.
Se abbiamo fatto questa misurazione utilizzando moderne attrezzature, ci piacerebbe trovare che 1 kg d'oro sarebbe aumentare il livello di acqua di 51,8 ml e 1 kg di argento di 95,3 ml.
Quindi, se la corona di re Hiero pesava 1 kg e ha sollevato il livello dell'acqua da 52 ml o giù di lì, la corona sarebbe oro puro. Se il livello dell'acqua è aumentato di più di questo, alcuni dell'oro era stato sostituito da silver.
Archimedes ha trovato che la corona era una miscela di oro e argento, che era brutta notizia per re Hiero e anche peggiore notizie per artigiano del re!
Archimedes si suppone di avere avuto l'idea di come risolvere il problema di King Hiero quando stava prendendo un bagno, notando il livello dell'acqua in movimento come ha abbassato e sollevato se stesso. Era così eccitato che egli saltò su e corse nudo per le strade di Siracusa gridando "Eureka", significato, 'Ho trovato.' Sembra che anche migliaia di anni fa, gli scienziati avevano la reputazione di essere un po ' pazzo!
Calcolo di pi greco
Π è il numero si ottiene quando si divide la circonferenza di un cerchio per il suo diametro.
Per calcolare l'area di un cerchio o circonferenza, dovete conoscere π.
Archimede era intensamente interessato nel calcolo delle proprietà matematiche dei solidi curvi, quali cilindri, sfere e coni. Per fare questo, voleva saperne di più su π.
Ora sappiamo che π è un numero irrazionale: 3,14159265358979... i numeri dopo la virgola decimale non finiscono mai, quindi un valore esatto mai può essere trovato.
Archimede sapeva che la circonferenza di un cerchio è uguale a 2 x π x r, dove sono è il raggio del cerchio.
Ecco come Archimede calcolato la circonferenza di un cerchio di raggio conosciuto e quindi trovato π.
Ha immaginato un cerchio e nella sua mente disegnato un triangolo equilatero al suo interno, con ogni punto del triangolo toccare il cerchio. All'esterno del cerchio, disegnò un altro triangolo equilatero, con ogni lato toccare il cerchio.
clip_image049
Archimedes ha disegnato un'immagine mentale di un cerchio delimitato da triangoli.
Egli potrebbe facilmente calcolare il perimetro di ciascun triangolo, e quindi sapeva che la circonferenza del cerchio era maggiore rispetto all'interno triangolo e più piccolo del triangolo esterno.
Poi, usando una formula che egli aveva ideato per calcolare il perimetro di un poligono con doppio il numero di lati del poligono precedente, ha ripetuto il suo calcolo, questa volta per un cerchio con un esagono regolare all'interno di esso e un esagono regolare di fuori di esso. Gli esagoni racchiuso il cerchio più stretto di quanto avevano i triangoli e loro perimetri erano più vicino alla vera circonferenza del cerchio.
clip_image050
Archimedes ha disegnato un'immagine mentale di un cerchio delimitato da esagoni regolari.
In questo modo Archimedes serrati i limiti per la circonferenza massima e minima del cerchio.
Successivamente, ha immaginato un cerchio tra due poligoni regolari 12 facce, poi due poligoni regolari 24-retro, poi due poligoni regolari 48-parteggiato. Infine, Archimedes calcolata la circonferenza di un poligono regolare di 96 lati all'interno della sua cerchia e un poligono regolare di 96 lati fuori la sua cerchia.
Un poligono regolare di 96 lati sembra la stessa di un cerchio, a meno che non si esegue lo zoom con ingrandimento elevato.
Questo è un poligono o un cerchio?
clip_image051
Sopra è un poligono di 90 lati. Ha meno facce rispetto il poligono di 96 lati che Archimedes utilizzato per il suo calcolo, ma si può vedere che appare come un cerchio all'occhio umano.
Usando il poligono di 96 lati, Archimedes trovato che quello π era maggiore la frazione 253448069e minore la frazione 293769347.
Per il mondo intero, semplificò i questi numeri, perdendo una quantità molto piccola di precisione a dire π era più grande di 31071 e più piccolo di 317.
Se abbiamo una media meglio limiti superiore e inferiore per π Archimedes', abbiamo capito di essere 3.141868115 a nove cifre decimali. Valore di Archimedes' di π differisce dal valore il vostro calcolatore da meno di 1 parte su 10.000.
Infatti, il valore di Archimedes' di π di 317 (questo è spesso scritto come 227) è stato utilizzato fino a quando è diventato meno necessaria nell'era digitale.
Ricordate che Archimede non ha in realtà fatto misurazioni per i suoi calcoli. Mai avrebbero potuto essere abbastanza precisi. Ha usato il potere della mente pura per calcolare le aree coinvolte in ogni situazione.

Calcolo del Volume di una sfera

clip_image052
Archimede ha visto la sua prova del volume di una sfera come suo più grande successo personale. Il suo lavoro è notevole per la sua somiglianza con calcolo moderno.
Archimede ha dato istruzioni che sua prova dovrebbe essere ricordata sulla sua lapide.

Il numero della bestia

clip_image053
Leggi come Archimedes ha inventato il numero della bestia, un numero così enorme che l'universo visibile non è abbastanza grande per scrivere fuori in pieno.
E tutto questo perché lui era stufo di gente che dice che era impossibile calcolare quanti granelli di sabbia c'erano su una spiaggia.

Morte ed eredità

Archimede è morto durante la conquista di Siracusa nel 212 A.C., quando fu ucciso da un soldato romano.
clip_image054
Cicero presso la tomba di Archimede. Dipinto di
Benjamin West
Fu sepolto in una tomba su cui è stata scolpita una sfera all'interno di un cilindro. Questo è stato il suo desiderio, perché credeva che il suo più grande successo è stato trovare la formula per il volume di una sfera.
Molti anni più tardi, Cicerone, Governor romano della Sicilia, andò a cercare la tomba di Archimede.
Ha trovato che aveva diventato invaso con erbacce e cespugli, che ha ordinato per essere cancellata.
Oggi, non sappiamo dove la tomba di Archimede è – è stato perso, probabilmente per sempre.
Anche gran parte del suo lavoro è stato perso per sempre, ma quello che sappiamo di esso ci lascia in soggezione dei suoi successi da così tanto tempo fa.
Più di 300 anni dopo la morte di Archimede, lo storico greco Plutarco disse di lui:
"Pose suo affetto tutta e ambizione in quelle speculazioni più puri dove ci può essere alcun riferimento ai bisogni volgari della vita."
Archimede era un grande scienziato pratico, ma soprattutto, ha vissuto fino alla filosofia greca di compimento di ricerche di cielo blu. Ha lavorato su problemi matematici per il bene di matematica stessa, non per risolvere problemi pratici. Stranamente, tutte le sue scoperte in matematica, in definitiva, ha dimostrato di essere utile sia praticamente così come matematicamente.
Sulla sua tomba, oltre la sfera nel cilindro, il suo nome era scritto in greco:
ΑΡΧΙΜΗΔΗΣ
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…