Passa ai contenuti principali

Biografia di Antoine Lavoisier | Scienziati famosi.

Ampiamente è accreditato come il "padre della chimica moderna", Antoine Lavoisier è stato un chimico francese e una figura centrale nella rivoluzione chimica del XVIII secolo. Ha formulato una teoria della reattivita ' chimica di ossigeno e co-ha scritto il sistema moderno per la nomenclatura delle sostanze chimiche.

Primi anni ed educazione:

Dopo aver avuto un'educazione formale in legge e letteratura, Lavoisier studiato scienza sotto alcune delle figure più ben note del giorno. Ha contribuito a sviluppare la prima mappa geologica di Francia e la rete idrica di Parigi nel 1769 in giovane età di 25. Ciò gli valse un insieme dei membri dell'Accademia reale delle scienze nel 1768. Lo stesso anno riuscì ad acquistare una quota-parte della 'Farm fiscale', un'agenzia di riscossione fiscale privato.

Contributi e realizzazioni:

Lavoisier ha iniziato a lavorare su tali processi come la combustione, la respirazione e l'ossidazione dei metalli calcinazione nel 1772. La sua ricerca influente aiutato scartare il vecchie teorie prevalenti che trattate con principio di combustione assurda chiamata flogisto. Ha dato spiegazioni moderne a questi processi. Suoi concetti circa la natura degli acidi, basi e sali erano più logico e metodico. Lavoisier ha introdotto un elemento chimico nel suo senso moderno e dimostrato come esso dovrebbe essere attuato componendo la prima lista moderna degli elementi chimici.
Suo approccio rivoluzionario ha aiutato molti chimici realizzare i processi fondamentali della scienza e implementare il metodo scientifico. Questa si è rivelata il punto di svolta nella chimica scientifica e industriale. Lavoisier è stato assunto dal governo a continuare le sue ricerche in una serie di domande pratiche con una polarizzazione chimica, per esempio la produzione di amido e la distillazione di fosforo.
Louis XVI ha organizzato la Commissione di polvere da sparo nel 1775 da migliorare l'approvvigionamento e la qualità della polvere da sparo e far fronte con le deficienze che avevano colpito gli sforzi di guerra di Francia. Lavoisier, come capo della Commissione, ha presentato relazioni e monitorato l'attuazione. Ha aumentato drammaticamente l'output affinché la Francia potrebbe anche esportazione polvere da sparo, che si è rivelato per essere un fattore importante nello sforzo di guerra della Francia nella rivoluzione e delle guerre napoleoniche.
Lavoisier applicata anche suoi principi scientifici all'agricoltura quando ha comprato alcuni terreni a Frenchines, vicino a Blois, Francia centrale. Suoi sforzi diede i suoi frutti dopo breve lasso di tempo e descrisse le sue osservazioni nel 1788 libro "risultati di alcuni esperimenti agricoli e riflessioni sul loro rapporto di economia politica", che è considerato altamente influente in agricoltura ed economia.

Vita e morte successive:

Indipendentemente dalla sua straordinarie servizi alla nazione e all'umanità, connessioni di Antoine Lavoisier all'Agenzia fax ha dimostrato di essere fatale per lui, perché morì nel maggio 1794 durante il Regno del terrore. I rivoluzionari ghigliottinato alcuni agricoltori 28 fiscali, tra cui Lavoisier e suo suocero.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…