Passa ai contenuti principali

Biografia di Alfred Kinsey | Scienziati famosi.

Ampiamente considerato come il più importante ricercatore di sesso nella storia, il biologo americano Alfred Kinsey ha scritto due libri influenti sulla natura della sessualità umana: "Sessuale comportamento in the Human Male" e "Sessuale comportamento in the Human Female". Kinsey fu anche il fondatore dell'Institute for Research in Sex, Gender and riproduzione (ora chiamato dopo lui) presso l'Indiana University.

Primi anni ed educazione:

Nato a Hoboken, New Jersey nel giugno 1894, padre di Alfred Kinsey ha insegnato ingegneria Stevens Institute of Technology. Kinsey diplomò Columbia High School, Hoboken, e suo padre ha insistito lui per acquisire una laurea in ingegneria allo Stevens. Dopo due anni, Kinsey ha riconosciuto che ingegneria non era la sua passione, così fu trasferito al Bowdoin College, Maine a studiare biologia.

Contributi e realizzazioni:

Kinsey ha finalmente ottenuto la laurea in biologia e psicologia nel 1916. Dopo di che, fu inserito in un programma di dottorato in zoologia all'Università di Harvard, dove ha preso il suo seguìto nel 1919. Ha preso un posto di insegnante nel dipartimento di zoologia presso l'Indiana University, dove rimase per il resto della sua carriera.
Kinsey era già diventato un grande nome in entomologia alla metà degli anni trenta. La sua ricerca su gall vespe è considerato come il punto cardine nel campo dell'entomologia. Nel frattempo suo interesse nella sessualità umana diede i suoi frutti quando, nel 1938, la pubblicazione di Indiana University, studente quotidiano, ha pubblicato un editoriale chiamando per informazioni esaustive circa e test per malattie veneree, un problema di salute serio che aveva poi preso d'assalto la nazione.
Kinsey chiese il permesso di progettare un corso occupazionali sul matrimonio con circa cento partecipanti iscritti, in cui sono state affrontate diverse questioni relative alla sessualità. Presto abbandonò la sua ricerca su gall vespe e completamente concentrato sulla sessualità umana. Suoi progetti ha guadagnati il finanziamento dalla Fondazione Rockefeller e il Consiglio nazionale delle ricerche nel 1942 stabilito così Institute for Research in Sex, Gender and Reproduction presso Indiana. Ha condotto interviste da 5.300 maschi e 5.940 femmine su cui ha basato le sue opere all'avanguardia.
La sua pubblicazione su sessualità maschile uscì fuori nel 1948 che ha venduto oltre un milione e mezzo di copie. La versione femminile, d'altra parte, è stata stampata cinque anni più tardi, tuttavia a meno accoglienza calorosa.

Vita e morte successive:

Il lavoro di ricerca di Alfred Kinsey quasi terminato dopo il rilascio di "Sessuale comportamento in the Human Female". Presumibilmente aveva offeso migliaia di americani e la pressione esercitata Congresso US su Dean Rusk, il incharge della Fondazione Rockefeller, di rescindere unilateralmente il sostegno finanziario dell'Istituto.
Dopo aver fallito per raccogliere fondi da altri mezzi, Kinsey purtroppo ha dato i suoi sforzi straordinari che ha rivoluzionato la ricerca di sexuality. L'Istituto, tuttavia, è sopravvissuto ed è ancora funzionante come organizzazione indipendente sotto Indiana University.
Alfred Kinsey morì il 25 agosto 1956 di una malattia di cuore e di polmonite. Egli era di 62 anni.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…