Passa ai contenuti principali

Strépy-Thieu barca ascensore

ADSBYGOOGLE

Per quanto uno possa ricordare, la gente del Belgio desiderato hanno una via navigabile che collegava il fiume Mosa con il fiume Schelda. Con l'inizio dell'era industriale, una via navigabile si è rivelata fondamentale per il trasporto di carbone e, in generale, per lo sviluppo economico della provincia di Hainaut. Finalmente nel 1879, è stato deciso che sarebbe stato costruito un canale, ma c'erano alcuni problemi tecnici che dovevano essere superate prima. Il problema principale era la differenza di altezza tra i fiumi, che a 96 metri richiederebbe oltre 32 serrature, che era proibitivo e quindi non è fattibile. Così il Ministero dei lavori pubblici ha convocato un ingegnere idraulico inglese esperto nominato Edwin Clark, che ha proposto la barca solleva invece dei blocchi. Sotto la sua supervisione, sono stati costruiti quattro sollevatori e Canal du Centre aperto nel 1917. strepy-thieu-boat-lift-1
Foto di credito: Yann Arthus-Bertrand
Il canale originale poteva ospitare barche fino a 350 tonnellate di solo. Dal 1960, questo non era più adeguato per il nuovo standard europeo di 1350 tonnellate per barge traffico e una sostituzione è stata chiesta. Invece di allargare il vecchio canale lungo la piena portata della sua lunghezza esistente, è stato creato un bypass. Una caratteristica distintiva del nuovo canale è l'enorme Strépy-Thieu barca ascensore che ha sostituito i quattro più piccoli sollevatori, nonché uno o due blocchi sul canale precedente.
L'ascensore per imbarcazioni Strépy-Thieu si trova nel comune di Le Rœulx, Hainaut, il Belgio. Con un dislivello di 73,15 metri tra la raggiunge a Monte e a valle, è l'ascensore di barca più alto del mondo. Costruzione dell'ascensore iniziata nel 1982 e non fu completato fino al 2002 con un costo stimato di € 160 milioni. L'ascensore aumentato traffico fluviale da 256 chilo tonnellata nel 2001 a 2.295 chilo tonnellate nel 2006.
L'ascensore di barca è promosso come un'attrazione turistica a sé stante. Visitatori per il Strépy-Thieu Boat Lift sono mostrati la camera macchina impressionante, il panorama su tutto il sito e sopra la splendida zona circostante insieme a film didattici e l'esposizione di fossili scoperti sui cantieri durante lavori di scavo.
I quattro ascensori vecchi sul Canal du Centre, che sono ignorati dal Strépy-Thieu barca ascensore, furono designati dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità a causa del loro valore storico e architettonico.
strepy-thieu-boat-lift-2
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-3
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-4
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-6
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-7
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-18
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-11
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-12
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-14
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-15
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-16
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-17
Crediti fotografici
strepy-thieu-boat-lift-19
Crediti fotografici
Fonti: Wikipedia / www.canal-du-centre.be / Servizi-techniques.met.wallonie.be
Tradotto per scopi didattici
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e possa essere imprecise e inesatte.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…