Helgoland: il tedesco isola che i britannici hanno cercato di distruggere

Alla fine della seconda guerra mondiale, l'esercito britannico ha avuto un enorme surplus di munizioni ed esplosivi che ha iniziato a dare loro idee. È stato suggerito che le munizioni in eccesso potrebbero essere utilizzate per esperimenti sismici impostando esplosioni controllate per generare onde sismiche avente intensità paragonabile con quelle prodotte da piccoli terremoti. Era poco pratico per effettuare gli esperimenti in Inghilterra come esplosione delle dimensioni necessarie sui siti disponibili causerebbe danni alla proprietà nelle vicinanze. Così si rivolsero a Germania.
I britannici avevano appena concluso la guerra più grande nella storia dell'umanità con la Germania, e come gli esplosivi, aggressione era ancora in quantitativi in eccedenza. Nel luglio 1946, un deposito di munizioni vicino la città di Soltau, nel nord della Germania, è stato scoppiato producendo onde sismiche che sono state osservate a distanze fino a 50 km. Ma gli inglesi serviva qualcosa di più grande. Così hanno iniziato a preparare per più potente esplosione non nucleare del mondo, che alla fine è venuto essere conosciuto come il "British Bang". L'obiettivo: un piccolo arcipelago al largo la costa tedesca chiamato Helgoland.
heligoland-5
Crediti fotografici
Helgoland è un piccolo arcipelago situato a circa 46 chilometri a largo della costa tedesca nel mare del Nord. Si compone di due isole-l'isola principale popolata un km quadrati, Hauptinsel e un'isola disabitata più piccola a fianco denominata 'Dune' dove si trova la pista di atterraggio dell'isola.
A causa della sua posizione strategica, Helgoland ha una storia lunga militare. Originariamente occupata da pescatori e pastori frisone, l'isola passò sotto il controllo dei Duchi di Schleswig-Holstein nel 1402 e divenne possedimento danese nel 1714. Nel 1807, durante le guerre napoleoniche, Helgoland è stato sequestrato dalla flotta britannica e formalmente ceduta alla Gran Bretagna nel 1814. Nel 1890, l'isola fu trasferita in Germania in cambio di Zanzibar e altri territori africani.
heligoland-2
Vista di Birdseye di Helgoland, tra il 1890 e il 1900. Photo credit
heligoland-1
Punto di N.E., Helgoland, tra il 1890 e il 1900. Photo credit
I tedeschi evacuato la popolazione civile che vive sull'isola e l'isola è diventata un'importante base navale, con vaste installazioni harbor e dockyard, fortificazioni sotterranee e batterie costiere. Il primo scontro navale della guerra, la battaglia di Heligoland Bight, fu combattuto nei pressi di quest'isola. Al termine della prima guerra mondiale, gli isolani restituito e l'isola divenne una popolare località turistica per la classe superiore tedesca. Durante il periodo nazista, l'isola è stata ancora effettuata una roccaforte navale e sostenuta gravi bombardamenti alleati verso la fine della seconda guerra mondiale.
Con la sconfitta della Germania, la popolazione è stata evacuata, e gli inglesi decisero di distruggere le rimanenti fortificazioni, bunker sotterranei e base sottomarina di sabbiatura profonda e al tempo stesso registrare l'esplosione con sensori sismici per la scienza.
Il 18 aprile 1947, la Royal Navy fece detonare 6.700 tonnellate di esplosivo, creando una nube del fungo nera che arricciati 6.000 piedi nel cielo. Persone sulla terraferma distanza 60 km sono stati avvertiti per aprire le finestre per evitare l'implosione e l'esplosione è stata registrata lontani come la Sicilia. Il Guinness dei primati elenca l'esplosione di Helgoland come esplosione di non-nucleari singolo più grande del mondo nella storia.
heligoland-10
L'esplosione a Helgoland. Photo credit
La detonazione che rilasciato energia equivalente a un terzo di quello rilasciato dalla bomba atomica di Hiroshima, ha scosso l'isola principale diverse miglia fino alla sua base. I britannici previsto originariamente l'isola per essere totalmente distrutta. L'isola è sopravvissuto, ma la forma fisica è stata alterata per sempre. La punta meridionale ceduto a un enorme cratere, che è oggi una meta turistica celebre.
La Royal Air Force ha continuato ad utilizzare l'isola come una serie di bombardamento, finché non fu restituita alla Germania ovest il 1° marzo 1952. La città, il porto e il centro balneare su Düne sono stati ricostruiti e Helgoland è diventato ancora una volta un luogo di villeggiatura.
heligoland-4
Crediti fotografici
heligoland-7
Crediti fotografici
heligoland-8
Crediti fotografici
heligoland-9
Crediti fotografici
heligoland-3
Guarnizioni che riposa sulla spiaggia di Düne Photo credit
heligoland-6
Sacco di uccelli sulle scogliere di Helgoland. Photo credit
heligoland-11
Crediti fotografici
Fonti: Wikipedia / esperimenti sismici sulle esplosioni tedesco del Nord, 1946-1947 / NY Times / Britannica
Tradotto per scopi didattici
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e possa essere imprecise e inesatte.