Passa ai contenuti principali

Come evitare conflitti in famiglie miste


Malattie e condizioni

CHE COSA SONO FAMIGLIE MISTE


  • Famiglie miste
  • Fasi di sviluppo della famiglia congiunta
  • Suggerimenti per la prevenzione dei conflitti in famiglie miste

In famiglie miste dove uno o entrambi i membri della coppia portano i figli da una precedente relazione, convivenza è spesso più difficile. Soddisfare i suggerimenti degli esperti per evitare conflitti.
Scritto da Georgina Burgos, sessuologo e autore
Famiglie miste devono affrontare grandi sfide per raggiungere il benessere di tutti i membri che si uniscono la nuova famiglia.

FAMIGLIE MISTE

Una famiglia mista, noto anche come assemblato o ricostituito, famiglia è una famiglia in cui uno o entrambi i membri della coppia portano uno o più figli da una precedente relazione. Questo non è banale, poiché converte la nuova coppia in passo-padre dei figli della sua attuale compagna e questi in figliastri di una persona che in molti casi è uno sconosciuto e che devono coesistere quando solidi legami affettivi non sono ancora state stabilite.
Questa nuova struttura familiare è diversa dal tradizionale nucleo familiare a causa di una serie di caratteristiche che sono essi stessi, come per esempio una definizione più confusa dei ruoli che i membri della nuova famiglia mista, il fatto che superano le aspettative del vostro nuovo partner ha avuto al primo matrimonio la comparsa di nuovi tipi di conflitti nel rapporto con i figli e figliastri — per integrarli nella nuova struttura di famiglia, alternando con altre strutture familiari-, come pure la creazione di coalizioni e di partenariati specifici, di forza e di debolezza, diverso da altre forme di vita familiare-causando.
Di conseguenza, famiglie miste devono affrontare grandi sfide per raggiungere il benessere di tutti i membri che si uniscono la nuova famiglia. In termini generali, ci sono due obiettivi fondamentali per raggiungere questo obiettivo: costruire un rapporto solido e soddisfacente e stabilire un buon rapporto tra stepparents e figliastri.

FASI DI SVILUPPO DELLA FAMIGLIA CONGIUNTA

L'evoluzione delle famiglie miste o ricostituite passa attraverso tre fasi o fasi, che è importante per differenziare.
Nella fase iniziale, la coppia inizia la loro coesistenza in una nuova casa e avere l'illusione di una famiglia dove tutti i membri sono integrati e interagiscono armoniosamente. Essi sperano di integrare i loro figli - e i bambini che stanno ancora venendo di conseguenza la nuova relazione - in una soddisfacente in proposito e con pochi legami affettivi solitamente poco realistici. Che è perché, in questa prima fase, realtà rende manifesta la famiglia ideale desiderata non è una famiglia che è in fase di costruzione e sono sentimenti, entrambi negativi e positivi, che aprioristicamente non lo aveva aspettato a lungo. Nella fase finale di questa fase è abbandonato il sogno della famiglia ideale e la coppia capisce che deve analizzare e modificare le attuali dinamiche familiari per migliorare il benessere di tutti.
Nella fase intermedia i membri della famiglia affrontano difficoltà che già sono state dimostrando e consolidamento nella tappa precedente. In questa fase è negoziare e raggiungere accordi per stabilire regole di produttive, costruttive e appropriate per il buon funzionamento dei rapporti interpersonali tra i membri della nuova struttura familiare. È una fase in cui si tenta di rafforzare i legami affettivi in modo coerente e con una maggiore coerenza rispetto nella fase iniziale, che è stata contrassegnata, soprattutto all'inizio, un'idealizzazione delle relazioni affettive.
Questa fase è complesso perché, in generale, nessuno dei membri della nuova famiglia ha esperienza o preventiva di apprendimento delle risorse necessarie per affrontare i conflitti e difficoltà, poiché non hanno sperimentato una situazione familiare simile prima. Rispetto reciproco, la buona comunicazione e grandi dosi di pazienza per andare guida sentimenti di gelosia, risentimento, ansia, confusione e anche immaturità, che sorgono lungo la nuova vita di famiglia sarà essenziale.
Questa fase intermedia dura da quattro a sei anni ed è una grande opportunità per rafforzare i legami tra i membri della famiglia e ottenere una migliore integrazione di tutti.
Nella fase finale, se la coppia ha un rapporto solido e legami affettivi appropriati e sono state stabilite una dinamica e soddisfare le regole della famiglia, la famiglia raggiungerà un equilibrio realistico e membri si sentono più Uniti all'inizio. Ci sarà quindi spostato un'illusione (o ideale) ad una realtà meglio consolidata e più soddisfacente, adattata alle esigenze di tutti i membri della famiglia congiunta.

SUGGERIMENTI PER LA PREVENZIONE DEI CONFLITTI IN FAMIGLIE MISTE

In modo generale e segue le raccomandazioni Benokraitis, sociologo e docente presso l'Università del Texas, per facilitare una famiglia comune per avere successo, dovrebbero prendere in considerazione diversi aspetti al momento di stabilire la nuova famiglia dinamica e le sue regole e costruire i nuovi legami affettivi.
I suggerimenti di base di questo sociologo e altri esperti in famiglie miste per ottenere una buona convivenza e prevenzione di conflitti tra i membri della famiglia sono i seguenti:
• Avere aspettative realistiche.
• Comprendere che amore deve vincere e che non improvvisamente o gratuitamente.
• Essere sensibili per la tristezza dei bambini e lasciare questo per superficie nella nuova coppia, entrambi bambini, propri in quanto i bambini sentono grande dolore per la perdita subito a seguito di separazione o divorzio dei loro genitori, poiché essa implica la perdita della famiglia, come essi avevano vissuto fin dalla sua nascita , e questo richiede un processo di lutto.
• Stimolare e rafforzare il rapporto per creare un ambiente domestico che è stabile, poiché esso contribuirà a ridurre l'ansia dei bambini nelle nuove dinamiche familiari, come pure le tensioni tra la coppia.
• Consentire che il patrigno integrarsi gradualmente, senza fretta, nella vita dei figli e delle figlie da un precedente matrimonio.
• Sviluppare rituali stessi e adattato alle esigenze della vita nuova, che può richiedere formazione, riflessione e cambiamenti nei modelli di comportamento che facevano parte della ex famiglia nucleare.
• Andare dando autorità per quanto riguarda il membro di figli della coppia che non è la madre o il padre biologico.
• Fornire a ciascun membro della famiglia il proprio spazio, anche a bambini che vivono nei fine settimana si alternano o sporadicamente.
• Essere flessibili e non aspettatevi un modo unico per svolgere le cose, ma al contrario, aperta alla possibilità di nuovi orizzonti e nuove forme di relazione interpersonale tra i membri della famiglia, per non parlare loro circostanze. In breve, costruire con tutti i modo genuino.
Questi sono solo alcuni consigli, poiché potrebbero essere molti di più; in particolare, applicato a ciascun caso particolare, poiché ogni famiglia è un mondo ed ha la propria peculiarità, interessi e bisogni. Tuttavia, tolleranza, rispetto, flessibilità, dialogo e affetto, sono elementi chiave comuni per il benessere di tutte le famiglie, se miscelati o non.
La raccomandazione finale che può essere fatto, quando non si riesce a costruire un equilibrato, famiglia di successo, misto è il valore, la capacità di cercare un orientamento familiare di qualità per affrontare le difficoltà e i conflitti che non riusciamo a risolvere.
Tradotto per scopi didattici
Questo sito web non fornisce consigli medici, diagnosi o trattamento

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…