Passa ai contenuti principali

Biografia di Rachel Carson | Scienziati famosi.


clip_image032
"Attraverso tutti questi approcci al problema della nostra terra di condivisione con le altre creature nuovi, fantasiosi e creativi ci gira un tema costante, la consapevolezza che abbiamo a che fare con la vita con popolazioni viventi e tutte le loro pressioni e contropressione, loro gli impulsi e le recessioni. Solo tenendo conto di tali forze di vita e con cautela cercando di guidarli in canali favorevole a noi stessi possiamo sperare di ottenere una sistemazione ragionevole tra le orde di insetti e noi stessi." – Rachel Louise Carson
Biologo marino americano, scrittore e naturalista, Rachel Louise Carson è famosa per l'avanzamento del movimento ambientalista mondiale attraverso i suoi scritti. È considerare come una delle persone più influente del XX secolo.

Primi anni di vita:

Nato il 27 maggio 1907 in una piccola fattoria di famiglia vicino a Springdale, Pennsylvania, Rachel Carson era il più giovane dei tre figli. Come un bambino ha trascorso un sacco di tempo ad esplorare i boschi e torrenti intorno la sua fattoria, sviluppando una grande passione per la natura. Lei è diventato uno scrittore dedicato e pubblicato il suo primo racconto all'età di undici anni la rivista di San Nicola.
Carson ha ricevuto la sua educazione presso una piccola scuola di Springdale e poi completato la high school nella vicina Parnassus, Pennsylvania, laureandosi nel 1925 nella parte superiore della sua classe di quaranta-quattro studenti. Lo stesso anno, entrò in Pennsylvania College per le donne (più tardi Chatham College) come maggiore inglese determinato a diventare uno scrittore; Tuttavia ispirato da un insegnante di biologia eccezionale al suo college ha passato il suo maggiore a biologia.

Contributi e realizzazioni:

Dopo la laurea ha avuto una borsa di studio estiva presso il Marine Biological Laboratory a Woods Hole, Massachusetts. C'e ' caduta in amore con l'oceano, che in seguito divenne l'argomento di molti dei suoi libri best-seller. Entrò quindi la Johns Hopkins University (sulla base di borsa di studio ha ricevuto sulla sua graduazione dall'Università di Pennsylvania) e completato il suo Master in zoologia marina mentre prestava servizio come istruttore di insegnamento secondario e part-time in biologia presso la Johns Hopkins e l'Università del Maryland.
Distinzione di Carson in biologia e scrittura le è valso una posizione part-time con l'US Bureau of Fisheries nel 1935, in un lavoro temporaneo dove ha scritto script radio sulla vita marina. I suoi articoli sono stati pubblicati regolarmente da Baltimore Sun e altri dei propri documenti di sindacato. Dal 1936 al 1952 divenne un impiegato a tempo pieno del Fish and Wildlife Service (FWS), lo spostamento in posizioni che ulteriormente lucidato le sue abilità come scrittore e redattore; Lei è stato finalmente nominata redattore capo della divisione informazioni.
Carson pubblicato il suo libro preferito e primo nel 1941, ' Under the Sea-Wind': foto di vita di un naturalista dell'oceano ". Il suo secondo libro, 'The Sea Around Us', è stato pubblicato nel 1951 ed esplorato le origini e aspetti geologici del mare ed è stato pubblicato. Ha vinto il National Book Award, vendendo più di 200.000 copie. Nel 1955, dopo il completamento di The Edge del mare, Carson ha iniziato concentrandosi sulla sua crescente preoccupazione sopra gli effetti di sostanze chimiche e pesticidi sull'ambiente. Suo ultimo e forse il libro più famoso, 'Silent Spring' è stato pubblicato nel 1956. Risvegliato la società la responsabilità di altre forme di vita.

Morte:

Questa grande donna morì di cancro il 14 aprile 1964. Sua sepoltura si trova presso Parklawn Memorial Park e giardini di Menorah a Rockville, nel Maryland.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…