Passa ai contenuti principali

Biografia di Pitagora | Scienziati famosi.


clip_image021
Pythagoras è qualcuno di che la maggior parte delle persone hanno sentito parlare, ma lui è un enigma. Il guaio è la fiducia. Possiamo fidarci di quello che abbiamo letto su di lui?
Purtroppo, la risposta è no. Non possiamo fidarci di un sacco di esso, perché se l'avessimo fatto, avremmo dovuto credere che aveva poteri divini.
Sappiamo circa le credenze di un culto religioso-matematico chiamato i pitagorici. E sappiamo che i pitagorici hanno fatto grandi avanza in matematica.
Quando il culto iniziato, era molto riservata. Dopo la morte di Pitagora, i segreti ha cominciato ad essere rivelato.
Pitagorici credevano che tutto potrebbe essere ridotto a numeri: l'intero universo era stato costruito usando la matematica. La verità dietro la realtà quotidiana che sperimentiamo giaceva in numeri.
I fisici moderni che cercano la 'teoria del tutto' o il 'grande unificazione' è pitagorici. Essi credono che l'universo può essere compreso completamente attraverso equazioni matematiche, e sono impegnati in una missione per trovare queste equazioni.
Filolao fu il primo Pitagora di scrivere circa le convinzioni del culto. Restano solo frammenti delle sue opere. ha detto:
clip_image023 
"Tutto ciò che può essere conosciuto ha un numero; perché è impossibile afferrare qualsiasi cosa con la mente o riconoscerlo senza questo".
Filolao, c. 470 – 385 A.C. ca.
Pitagora
clip_image024
"I pitagorici, che furono i primi a prendere su matematica, non solo avanzato questo argomento, ma saturo con esso, hanno immaginato che i princìpi della matematica sono stati i principi di tutte le cose."
Aristotele, 384-322 A.C.
Metaphysica
Anche se i fisici moderni sono pitagorici nella loro convinzione che i numeri di definiscono l'universo, la maggior parte di loro che non condividono altre credenze di Pitagora, come ad esempio:
  • È peccato mangiare fagioli.
  • Gli uomini sono rappresentati da numeri dispari e donne da numeri pari.
  • Gli esseri umani hanno un'anima separata dai loro corpi. Queste anime sono rinate in nuovi corpi umani o degli animali dopo la morte.
  • Pitagora aveva doni soprannaturali come la possibilità di parlare con gli animali, di ricordare vite precedenti che aveva vissuto come altre persone, per prevedere i terremoti, per fermare il vento che soffia e grandine dalla caduta e per calmare le onde del mare.
Lo storico romano Cicerone disse che quando le loro idee sono state interrogate, pitagorici avrebbero sempre risposto:
"Il Maestro disse così." Il Maestro, era naturalmente, Pythagoras.
Quindi, quali sono i fatti dietro Pythagoras?
clip_image025
I pitagorici erano un mucchio di reticente. Tutto ciò che sappiamo circa Pythagoras è stato scritto molti anni dopo che ha vissuto. Se dobbiamo credere a ciò che è scritto, Pythagoras era come Dr. Doolittle e poteva parlare con gli animali. Una volta parlato con un bue e convinse mai a mangiare fagioli nuovamente! Non sappiamo quello che Pythagoras davvero sembrava.
Fatti circa Pythagoras sono difficile stabilire con certezza.
Non sono presenti record scritta dal suo tempo. Informazioni passò dalla parola della bocca.
La maggior parte di ciò che sappiamo di lui è stato scritto centinaia di anni dopo che ha vissuto. Potrebbe non essere affidabile.
Tenendo tutto questo in mente, qui va:
Pitagora era nato intorno al 570 a.c. sull'isola greca di Samos. Suo padre era un commerciante.
Pythagoras è stato insegnato matematica da Thales, che ha portato la matematica ai greci dall'antico Egitto, e da Anassimandro, che era un allievo precedente di Thales.
Thales consigliato Pythagoras di visitare l'Egitto, che ha fatto quando aveva circa 22 anni.
Pythagoras deve avere piaciuto Egitto. Lì visse per circa i successivi 22 anni della sua vita, mastering idee matematiche e idee spirituali.
clip_image026
Pythagoras goduto di vita in Egitto.
Pitagora non lascia volentieri l'Egitto. Fu coinvolto in una guerra persiana e preso come prigioniero a Babilonia.
I babilonesi erano probabilmente i migliori matematici del mondo a quel tempo. In Babilonia, dove ha vissuto per circa 12 anni, Pythagoras imparato matematica e idee spirituali orientali, possibilmente da lontani come l'India.
56 anni o giù di lì, Pythagoras era finalmente liberata. Tornò a Samos, sua città natale. Lì ha iniziato a insegnare alle persone la sua filosofia di vita, che era basato su una miscela di proprie idee, la matematica e la mistica dell'antico Egitto e l'Oriente.
Dopo due anni, Pythagoras ha lasciato Samos. Troppe persone erano ostili alle sue nuove idee. Si trasferì nella città di Croton, che allora faceva parte dell'antica Grecia, ora nel sud Italia.
Là le sue idee è caduto su un terreno più fertile, e fondò i pitagorici.
I pitagorici erano una setta religiosa o culto di cui la credenza si basavano sulla potenza dei numeri; onestà; vivere una vita semplice, altruista; e in genere cercando di mostrare gentilezza a persone ed animali.

Struttura dei pitagorici

clip_image027
Il cerchio interno di Pitagora era composto da membri attendibili che erano conosciuti come Mathematikoi. C'era un cerchio esterno più grande di membri che non hanno dovuto seguire gli ordini di Pythagoras strettamente come il cerchio interno. Questi membri erano conosciuti come Akousmatikoi. Uomini e donne erano benvenute come Akousmatikoi e Mathematikoi.
La Tetractys
clip_image028
La Tetractys – un perfetto simbolo di Pitagora, sia matematica che mistico.
A 10 pitagorici era il numero supremo.
10 può essere fatto aggiungendo i primi quattro numeri, 1, 2,3 e 4. Questi numeri formano un perfetto triangolo equilatero, la tetractys.
Rapporti dei numeri dalla tetractys sono importanti in scale musicali, che i pitagorici anche pensato che aveva poteri mistici.
Pitagorici pregarono la tetractys e giurarono giuramenti di fede ad esso.

Quali sono stati i successi matematici dei pitagorici?

I pitagorici dato grandi contributi alla antica matematica greca. Non sappiamo per certo se questi contributi è venuto da Pitagora stesso, o da altri pitagorici.
Alcuni della matematica è venuto dall'Egitto e Babilonia, quindi probabilmente è venuto direttamente da Pitagora.
I Pitagorici e i greci aggiunto qualcosa di incredibilmente importante alla matematica che altre culture non avevano. I greci hanno fatto matematica rigorosa – tutto doveva essere dimostrato logicamente. Ci hanno anche portato fuori matematica pura – matematica che non aveva alcuna utilità pratica. Sono stati i matematici antichi primi di avere le stesse priorità come matematici moderni.
Tutto è un numero
I Pitagorici credevano che tutto nell'universo si basa su numeri. Moderni matematici e scienziati fisici hanno una simile credenza.
L'esistenza di numeri
I pitagorici erano le prime persone a rendersi conto che esistono numeri nella loro propria destra. Ad esempio, 3 esiste. Non hai bisogno di 3 persone o 3 polli o 3 linee per giustificare l'esistenza di 3. Tutti i numeri hanno la propria esistenza e non devono essere associati con gli oggetti reali a diventare reale.
La dimostrazione del teorema di Pitagora
Per un triangolo ad angolo retto la somma dei quadrati su altri due lati più corti è uguale all'ipotenusa al quadrato. Pythagoras imparato questa regola da egizi e babilonesi. Esso porta il suo nome perché Pitagora è stato probabilmente la persona che ha dimostrato che era vero per i triangoli angolati va bene.
La scoperta e la prova dei numeri irrazionali
clip_image029
Teorema di Pitagora produce numeri irrazionali.
Quando si utilizza il teorema di Pitagora su un triangolo in cui due lati più corti hanno lunghezza di 1, si scopre che la lunghezza dell'ipotenusa è √ 2.
Si può quindi dimostrare matematicamente che non esiste nessun rapporto di numeri interi che possono produrre √ 2. Questo è diverso il caso di, ad esempio ½, che è il rapporto dei numeri interi 1 e 2, o ¾, che è il rapporto dei numeri interi 3 e 4.
Se si tenta di scrivere √ 2 come frazione decimale, le cifre dopo il punto decimale andare avanti all'infinito con nessun criterio di ripetizione.
√ 2 = 1.414213562373095048801688724202...
La prova matematica che √ 2 è irrazionale è stato trovato da un pitagorico.
Esso potrebbe essere stato trovato da Hippassus. Alcune leggende dicono che Hippassus era annegato per la sua prova, o per permettere alla gente di sapere su di esso; Tuttavia, ci è poca prova per questo.
La scoperta di √ 2 e altri numeri irrazionali è stato uno shock per i pitagorici. Una delle loro convinzioni di base era che tutto nell'universo è stato costruito utilizzando numeri interi e i loro rapporti. Hanno dovuto cambiare le loro convinzioni, ma questo è stato un processo doloroso.
Ancora oggi, l'orrore dei pitagorici nel trovare tali numeri indugia nel nostro uso della parola irrazionale a significare pazzo o illogicamente Hai sbagliato.
La scoperta dei solidi platonici
Ci sono cinque solidi 3D altamente simmetrici, regolari. Loro simmetria permette loro di essere utilizzato come dadi.
clip_image030
I solidi platonici
Pitagora stesso stabilito l'esistenza dei primi tre solidi – probabilmente dal suo tempo in Egitto e Babilonia. Altri pitagorici probabilmente scoperto come costruire gli altri due. I solidi sono il tetraedro (4 lati), cube (6 lati), ottaedro (8 lati), dodecaedro (12 facce) e isosahedron (20 lati).
Queste cinque forme vengono chiamate solidi platonici dopo Platone, che ritiene che queste forme erano la base dei cinque elementi greci antichi: terra, aria, fuoco, acqua ed etere.
Matematica e musica
Pythagoras ha creduto che, come tutto il resto, la musica era basata su rapporti di numero intero. Credeva anche nelle sue proprietà curative. C'è un racconto che ha sentito i diversi suoni fatti quando Fabbri Martelli ha colpiti diversi dimensioni incudini e capito che c'era una relazione matematica.
clip_image031
La lira era uno strumento popolare nella Grecia antica.
Pitagora era in realtà un suonatore di Lira qualificati e probabilmente ha studiato la relazione tra passo musicale e la lunghezza della stringa.
Scoprì che le note musicali infatti sono governati da rapporti di numero intero. Contributi di Pythagoras sono incerti, ma sappiamo che due pitagorici, Filolao e Archytis, ha lavorato in questo campo.
Filolao ha scoperto che se hai la metà della lunghezza di una stringa, la nota prodotta aumenta in piazzola di un'ottava, e che se si riduce a una stringa di due terzi, il tono della nota sposta verso l'alto di un quinto, e che un'ottava non è divisa in due metà uguali ma in un quarto e un quinto.
Archytis è stata la prima persona a dimostrare matematicamente le relazioni musicale.
Matematica e astronomia
Pitagora sembra hanno creduto la che terra era al centro dell'universo. Più tardi pitagorici come Filolao in disaccordo. Essi credevano che terra e tutto il resto, incluso il sole, orbitato intorno a qualcosa chiamato il fuoco centrale. Nicolaus Copernicus citato Filolao quando ha descritto il suo nuovo punto di vista del sistema solare quasi due millenni più tardi.

La fine

Pythagoras è pensa che sia morto all'età di circa 75 anni, nel 495 A.C. circa. Alcune antiche fonti sostengono che ha vissuto fino a 100. Potrebbe essere morto a Croton, o possa essere morto in città di Metaponto, lungo la costa meridionale italiana da Crotone. Dove e quando morì, la sua eredità matematica è ancora con noi.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…