Biografia di Mihailo Petrovic ahimè | Scienziati famosi.


clip_image019
Mihailo Petrovic Alas è stato un inventore e matematico serbo influente. I suoi principali contributi erano stato per le equazioni differenziali, nonché diverse opere su fenomenologia. Anche lui era stato rispettato professore presso l'Università di Belgrado e oltre ai suoi impegni in matematica, era anche un musicista, pubblicista, imprenditore, scrittore, pescatore e un accademico. A parte dei suoi contributi più significativi per la fenomenologia ed equazioni differenziali, aiutò anche nello sviluppo dei prototipi molto primi per il computer analogico.

Primi anni e formazione accademica

Egli era il primogenito del padre Nikodim che era un professore di teologia e sua madre Milica. Mihailo nasce il 6 maggio nel 1868 a Belgrado. Dopo aver terminato gli studi al ginnasio di Belgrado prima durante l'anno 1885, si iscrisse ai corsi alla facoltà di filosofia in particolare per la sezione di scienze naturali e matematica. Quando ha finito gli studi matematici in Serbia dai 1889, altri matematici come Dr. Dimitrije Danić, Dr. Dimitrije Nešić, Bogdan Gavrilović stavano già facendo i loro nomi. A causa di questo che ha cercato di migliorare la sua conoscenza e nel 1889, Mihailo stesso ha deciso di perseguire ulteriori studi all'estero dove ha anche preparato per un esame avere accettato al École Normale Supérieure.
Nel 1891, si è laureato presso l'Università di Sorborne, dove ha finito i suoi corsi in scienze matematiche. Egli stava migliorando continuamente la sua formazione preparando la sua tesi per il dottorato che ha ottenuto nel 1894. Il dottorato è stato sulle equazioni differenziali, e ha ricevuto il titolo "Docteur des sciences mathematiques" o il dottore in scienze matematiche.
Avendo acquisito lo sfondo, come pure qualche allenamento per lavori più intensi, divenne uno dei professori di matematica a che cosa ora è conosciuto come Università di Belgrado. In quei giorni, era la più grande mente quando è venuto alle equazioni differenziali, avendo lezioni di matematica ed equazioni fino alla sua pensione nel 1938. Era solo 31, quando divenne uno dei membri dell'Accademia reale serba, e come se non bastasse, fu anche un membro associato dell'Accademia jugoslava di Zagabria di Scienze ed arti.
Mihailo fu in grado di pubblicare molte delle sue riviste, opere scientifiche e libri, nonché scritti sulle sue invenzioni durante la sua vita. Ci ha anche fatto note delle sue spedizioni mare. A causa del suo lavoro accademico e pubblicazioni eccezionali, fu riconosciuto da molte diverse accademie e società di essere stato consegnato riconoscimenti e premi. Jovan Cvijić, Presidente dell'Accademia reale serba, morì nel 1927, un sacco dei membri erano suggerendo che Mihailo dovrebbe essere presidente. Le autorità superiori tuttavia non hanno accettato la proposta, il motivo è che egli era molto amico del principe Đorđe P. Karađorđević, che era fratello del re, che è sembrato essere casa arrestato nel 1925.
Pochi anni dopo, nel 1931, membri dell'Accademia nuovamente proposto per Mihailo ad essere eletto come loro Presidente, ma questo era ancora respinto e non accettato dalle autorità superiori. Bogdan Gavrilović, che era un collega Professore e matematico, è stato colui che ha nominato il Presidente invece.
A causa di suoi contributi e di aiuto in diversi sforzi accademici, divenne uno dei dottori honoris causa dell'Università di Belgrado nel 1939 e nello stesso anno ricevette l'ordine di prima classe di San Sava. Data la sua esperienza e il know-how nel campo della matematica, ha fondato la scuola di matematica di Belgrado. Col passare degli anni, questa scuola molto era responsabile per la produzione di un numero di buoni matematici che hanno continuato le sue opere dove li ha lasciati. Durante la seconda guerra mondiale, tutti le dissertazioni di laurea che si sono svolti in Università di Belgrado sono stati tenuti sotto la sua supervisione.
Era un uomo di molti mestieri, e non si è fermato a rendere contributi accademici. Fu anche coinvolto nei servizi per il suo paese. Fu uno dei partecipanti nelle guerre balcaniche e durante la prima guerra mondiale, fu uno degli ufficiali. Dopo quel tempo, era in servizio come ufficiale della riserva pur avendo un'altra professione. Essendo un brillante matematico, ha praticato anche la crittografia e i sistemi di crittografia che ha sviluppato dove quelli usati dall'esercito jugoslavo fino alla seconda guerra mondiale.
Durante la seconda guerra mondiale, fu nuovamente chiamato al servizio, e questa volta, fu catturato dai tedeschi. Fortunatamente, fu più tardi rilasciato a causa di una malattia. Era il 1943 quando morì all'età di 75 anni nella sua casa a Belgrado.

Informazioni personali

Il suo soprannome "Alas" è stata disegnata dal suo amore della pesca che in realtà significa "pescatore di fiume". Egli non era solo un aficionado, ma è diventato un esperto in questo mestiere pure. Fu apprendista di un pescatore nel 1882, e nel 1895 ha anche preso l'esame per essere un maestro pescatore. Tanto era il suo amore per la pesca che ha partecipato anche alcuni legislativa parla di convenzione della pesca che erano di avere con la Romania in una sola volta, e aveva anche una mano nella discussione per protezione della pesca con i rappresentanti di Austra-Hungaria sulla protezione della pesca per luoghi come fiumi Sava, Danubio e il Drina.
A parte i suoi interessi nel mondo accademico e della pesca, era anche un musicista che suonava il violino e ha anche fondato la società musicale che si chiamava Suz. Egli inoltre si avvicinò con la hidrointegrator e persino vinto all'esposizione mondiale di Parigi nel 1900, dove ottenne una medaglia d'oro. Fu anche un appassionato viaggiatore e suo wanderlust lo portò a poli sud e Nord.
Essendo un membro della società a Parigi, Praga, Francia e Berlino e come membro di diverse accademie in Bucarest, Varsavia e Cracovia aveva guadagnato riconoscimento internazionale. Fu membro di SANU, l'Accademia delle scienze della Repubblica Ceca e l'Accademia jugoslava dove è stato in grado di aiutare ad affinare le giovani menti di aspiranti matematici e studiosi della sua epoca.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici