Biografia di Max Delbrück | Scienziati famosi.


clip_image002
Se c'è un campo della scienza che veramente affascina le persone, dev'essere nel campo della biologia. Ci sono così tante cose da imparare e capire che ha tonnellate di segreti che sono ancora da scoprire ancora. Ci sono molti grandi nomi nel campo della biologia e biofisica ma un nome che non si dovrebbe mai dimenticare è Max Delbruck. Ha fatto tonnellate di contributi nel campo della biologia molecolare e lui è davvero la pena di conoscere. Nel 1930, era Max Delbruck che ha aiutato a configurare il programma di ricerca e di biologia molecolare. Quello che ha fatto era che ha stimolato l'interesse degli scienziati fisici direttamente in biologia con un'attenzione più sulla ricerca di base solo così possono meglio spiegare e comprendere i geni. A quel tempo, geni sono stati considerati misteriosi modo nulla che ha dato loro una maggiore comprensione è stato il benvenuto.
Max Delbruck, insieme a Alfred Hershey e Salvador Luna, formarono il gruppo dei fagi nel 1945. Il gruppo dei fagi era abbastanza successo e sono riusciti a fare scoperte massicce verso spiegare alcuni aspetti fondamentali della fisiologia cellulare. Nel 1969, premio Nobel per la fisiologia o la medicina è stato assegnato ai tre per il loro lavoro riguardante il meccanismo di replica e il patrimonio genetico dei virus.
Max Delbruck era anche la persona che ha predetto la dispersione di Delbruck.

Primi anni di vita

Max Delbruck salutato da Berlino, Impero tedesco, dove era nato nel 4 settembre 1906. Suo padre era Hans Delbrück che insegnò storia all'Università di Berlino e sua madre era nientemeno che la nipote di eminente chimico Justus von Leibig. È cresciuto a Grunewald, che era un sobborgo di Berlino, popolato da famiglie moderatamente benestante. E ' cresciuto circondato dai membri delle comunità mercantili ed accademiche, molti dei quali erano grandi famiglie. E ' cresciuto durante un periodo di affluenza e una calorosa ospitalità prima l'anno 1914 ma gli ultimi anni erano rovinati con morte, fame e freddo. Seguì poi un periodo di inflazione, di impoverimento e di rivoluzione. Il suo interesse nella scienza era evidente anche durante la sua fanciullezza quando ha avuto interesse in astronomia.
Max Delbruck lasciò la Germania nazista nel 1937 e trasferirsi a California poi Tennessee. Ha sposato Bruce può ed ebbe 4 figli nel 1941 per poi diventare un cittadino degli Stati Uniti nel 1945. Considerando che è cresciuto quando il nazismo era forte in Germania sembra pari e dispari che sarebbe andato negli Stati Uniti diventa un cittadino Tuttavia, non era l'unico nella sua famiglia che aveva forti sentimenti su quello che stava facendo il regime.
Max Delbruck aveva un fratello di nome Justus, un avvocato e una sorella di nome Emmi Bonhoeffer e ci è capitato di essere molto attivo nell'opporre il regime nazista. EMMIE Bonhoeffer non solo aiutato i profughi, ma ha anche fatto un punto di insegnare educazione anti-nazista.
Infatti, suoi cognati Dietrich Bonhoeffer e Klaus Bonhoeffer erano in sulla resistenza troppo. Sono stati processati dal Tribunale del popolo per avere ruoli in un complotto del 20 luglio 1944 per assassinare Hitler. Sono stati trovati colpevoli quindi eseguiti dal RSHA nel 1945.

Formazione e carriera iniziale

Max Delbruck è andato all'Università di Gottinga, dove ha studiato astrofisica prima poi passati alla fisica teorica. Ha conseguito il pH.d. nel 1039 poi fatto la mossa in Inghilterra poi Danimarca e Svizzera dopo. Fu durante questo periodo che si è incontrato con due altri grandi nomi in biologia: Neils Bohr e Wolfgang Pauli. Esso è stato incontrare questi due uomini che ha interessato in biologia Delbruck.
L'anno 1932 vide Delbruck ritorno a Berlino per lavorare come assistente di Lise Meitner che era a quel tempo collaborando con Otto Hahn. Loro lavoro interessato utilizzando neutroni per irradiare l'uranio. Durante il suo stint con Meitner, Delbrück ha scritto parecchie carte tra cui uno su raggi gamma, scritti nel 1933. Ha interessato la dispersione di raggi gamma di vuoto causato dalla polarizzazione del campo di Coulomb. Teoricamente parlando, era sostenibile, anche se la conclusione era fuori luogo. Era Hans Bethe che ha confermato il fenomeno circa 20 anni più tardi e ha dato il nome "Delbruck Scattering."
Ottenne una borsa di studio dalla Fondazione Rockefeller nel 1937. A quel tempo, stava lanciando il programma di ricerca di biologia molecolare per saperne di più sulla genetica del moscerino della frutta e gli studi sono stati condotti in California Institute of Technology. Fu durante questo periodo che Delbruck ha avuto la possibilità di fusione genetica e biochimica. Mentre si trovava al Caltech, aveva anche la possibilità di ricercare i batteri e i virus che hanno trasportato. Durante l'anno 1939, coautore di The crescita del batteriofago con E.L. Ellis. Era una carta interessato con segnalazione come virus si riproducono in un unico passaggio e non come degli organismi cellulari che ha fatto in modo esponenziale.
Suo ruolo con la Fondazione Rockefeller terminò nel 1939 ma la Fondazione ancora lui abbinato con la Vanderbilt University del Tennessee e dal 1940 al 47 ha avuto l'opportunità di insegnare fisica. Ancora il suo laboratorio si trovava nel dipartimento di biologia.
Delbrück incontrato Salvador Luria presso l'Indiana University nel 1941 quando il successivamente pagato una visita alla Vanderbilt University e, insieme, hanno pubblicato materiale su resistenza batterica all'infezione del virus mediante mutazione casuale. Alfred Hershey, che era presso la Washington University, ha iniziato la visita nel 1943.

Sua vita e l'eredità successive

Durante i suoi anni più tardi Delbruck dedicata ad aiutare a stimolare l'interesse degli scienziati fisici in biologia. Infatti, Erwin Schrodinger invocata sua inferenze sulla suscettibilità alla mutazione di geni quando scrisse il suo libro What is Life? Durante l'anno 1977, si ritirò dal suo insegnamento spot a Caltech però egli lo stato professore emerito di biologia.
Max Delbruck lasciato il mondo alla veneranda età di 74 il 9 marzo 1981. Morì a Pasadena in California a Huntington Memorial Hospital. L'anno che Delbruck avrebbe girato 100, il 26 al 27 di agosto 2006, suoi amici e la famiglia si è riuniti a Cold Spring Harbour Laboratory per ricordare la sua vita e di lavoro.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici