Passa ai contenuti principali

Biografia di Leo Szilard | Scienziati famosi.

Un fisico ungherese-americano, Leo Szilard era il fautore della reazione nucleare a catena nel 1933. Stabilì anche la relazione tra il trasferimento di informazioni e di entropia che era quello che condurre ad essere in grado di sviluppare i mezzi per separare elementi radioattivi come pure gli isotopi. Fu anche uno dei primi scienziati che hanno riconosciuto l'importanza della fissione nucleare, che era l'elemento chiave dietro lo sviluppo di armi atomiche utilizzato dagli Stati Uniti.

Primi anni di vita e priorità bassa educativa

Nato nel 1989, l'undicesimo giorno di febbraio, era il figlio di un ingegnere e un membro di una delle più ricche famiglie ebree allora. Il suo nome era stato inizialmente Leo Spitz, ma è stato cambiato in Szilard durante l'anno 1900.
Come un bambino, il suo interesse in fisica è venuto in tenera età di soli 13 anni — considerando quanto avanzato erano i suoi interessi per la sua età. Frequentava la scuola pubblica di Budapest prima fu scelto per diventare uno dei membri dell'esercito Austro-Ungarico 1917.
Mentre era nell'esercito, egli era stato inviato alla scuola di formazione dell'ufficiale, ma è stato risparmiato di dover impegnarsi in servizio attivo, perché aveva l'influenza. Quando la guerra finì, rimase a Budapest ma questo set up non durò a lungo a causa di disordini politici in zona così come la mancanza di occasioni una migliore istruzione. A causa di questi motivi, si trasferì a Berlino nel 1919.
Durante la sua permanenza a Berlino, ha frequentato i corsi di ingegneria in Technische Hochschule o l'Istituto di tecnologia. Il suo interesse principale era ancora stato fisica e lui era stato disegnato per le opere delle grandi menti della fisica come Albert Einstein, Erwin Schroedinger, Max Von Laue, Fritz Haber, Walter Nernst e Max Planck. La maggior parte di questi fisici aveva insegnato anche a Berlino durante quei giorni.
Szilard più tardi ha dato i suoi corsi in ingegneria nel 1921 e studiò fisica all'Università di Berlino dove fu uno degli allievi del famoso fisico Max von Laue. Un anno più tardi, Szilard ottenne il dottorato con lode dopo sua sottomissione della sua dissertazione chiamato "Uber die thermodynamischen Schwankungserscheinungen", dove ha discusso la seconda legge della termodinamica e come ha interessato non significa solo valori ma i valori fluttuanti pure. Le idee da sua dissertazione sono ora le basi delle moderne teorie.

Carriera

Dopo aver completato il dottorato, ha lavorato presso il Kaiser Wilhelm Institut a Berlino insieme a Hermann Mark, un chimico che è ben noto per il suo contributo per il progresso della scienza dei polimeri. Durante questo periodo, gli studi condotti da Szilard incentrato su come i raggi x sparsi in cristalli, come pure la polarizzazione dei raggi stessi quando riflessa dai cristalli.
Durante gli anni 1925-1933, aveva lavorato con nientemeno che Albert Einstein e insieme che hanno fatto domanda per numerosi brevetti per il loro lavoro collaborativo. Uno dei loro brevetti più famosi era stato il sistema di refrigerazione che hanno basati sui metalli pompaggio attraverso un campo magnetico commovente. Il loro interesse in quel periodo era di catturare l'attenzione dell'azienda di A.E.G.—a che è anche conosciuto come il tedesco General Electric company, e speravano che l'azienda avrebbe prodotto un frigorifero per essere basato sul brevetto avevano. Mentre questo frigorifero è stato prodotto mai veramente lo stesso sistema di refrigerazione che hanno creato è stato utilizzato nel 1942 a venire con un reattore atomico.
Szilard trasferito in Inghilterra nel 1933 — tempo stesso quando Adolf Hitler salì anche al potere. Lì, aveva la sua collaborazione con T.A. Chalmers dove si avvicinò con il processo di Szilard-Chalmers. Questa è la tecnica dove isotopi stabili ed elementi radioattivi sono stati separati. La maggior parte delle sue attività durante il suo soggiorno a Londra era stato avere brevetti d'invenzione, come questi brevetti contribuire a migliorare il suo reddito attraverso l'aiuto della ditta denominata Claremont, Haynes, e della società. Durante quel tempo, fu in grado di influenzare Sir William Beveridge per stabilire il Consiglio accademico di assistenza, che lo scopo di aiutare gli scienziati perseguiti per poi lasciare la Germania nazista. Dal 1935 al 1937, Szilard era stato uno dei fisici di ricerca del laboratorio Clarendon dell'Università di Oxford.

La reazione nucleare a catena

Durante la sua permanenza a Londra, ha tentato prima di creare la reazione nucleare a catena utilizzando indio e berillio che non hanno raggiunto gli effetti desiderati. Il brevetto per la sua reazione nucleare a catena è stato assegnato all'Ammiragliato britannico con l'idea di mantenere segreta in mente. Insieme a Enrico Fermi, Szilard anche co-deteneva il brevetto per il reattore nucleare.
Dopo quel tempo, si trasferì a Manhattan per la ricerca da effettuarsi presso la Columbia University e poco dopo, Fermi è andato a unirsi a lui nel 1938. Nel 1939, Szilard insieme ad altri scienziati cioè Fermi, Otto Frisch, Lise Meitner, Fritz Strassman e Otto Hahn, erano in grado di concludere come uranio può sostenere il prodotto chimico reazione che stavano cercando. Con Fermi, Szilard era in grado di dedurre come uranio può essere utilizzato per sostenere le reazioni a catena e che può essere utilizzato per le armi nucleari. Quando hanno capito questo, Szilard anche capito ciò che loro scoperta implicito — che potrebbe causare molto dolore per il mondo quando usato nel modo sbagliato.

Di Szilard idee e punti di vista riguardo le armi nucleari

Lesse H.G. Wells' The World Set Free — un romanzo che aveva fatto un grande impatto sui suoi pensieri. Come un uomo di scienza, è stato anche Szilard che ha concepito in primo luogo la possibilità di avere un dispositivo che sfrutta la reazione nucleare a catena a venire con una bomba. Tuttavia, poiché era un sopravvissuto di conflitto politico ed economico in Ungheria, aveva sviluppato una passione infinita per preservare la vita umana, nonché di mantenere la libertà — anche per comunicare idee.
Egli aveva sostenuto non usando le bombe atomiche, sapendo come si sarebbe anche interessare non solo quelli considerati "nemici", ma i civili e innocenti. Aveva sperato che il solo pensiero di una tale arma potrebbe fare Giappone e Germania arrendersi. Tuttavia, le bombe atomiche usate in Nagasaki e Hiroshima sono state usate ancora nonostante le proteste da Szilard, nonché altri scienziati che hanno afferrato l'idea completa di come interesserebbe la gente nella zona dove le bombe sono cadute alla fine.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…