Biografia di Kristian Birkeland | Scienziati famosi.

Scienziato norvegese Kristian Birkeland è conosciuta come la persona responsabile per spiegare il fenomeno naturale Aurora boreale in grande dettaglio. Ha compiuto questo inventare due altre abilità scientifica che erano prima del loro tempo – il processo Birkeland-Eyde e il cannone elettromagnetico.

Infanzia ed educazione

Kristian Olaf Birkeland è Nato il 13 dicembre 1867 a Oslo che a quel tempo si chiamava Christiana. I suoi genitori erano Reinart e Ingeborg Birkeland.
Quando aveva 18 anni, ha completato la sua prima carta mai scientifica, mostrando la sua grande interesse e potenzialità nel campo scientifico.
Nel maggio del 1905, sposò Ida Charlotte Hammer. Ma perché si diceva che la Birkeland priorità il suo lavoro più di ogni altra cosa, il matrimonio non ha fatto sopportare eventuali bambini. Alla fine hanno presentato istanza di divorzio nel 1911.

Il fenomeno di Aurora

Per venire su con dati più accurati, Kristian Birkeland ha organizzato una serie di spedizioni in Norvegia. Egli concentrati nelle regioni di alta latitudine e compilato i dati di campo magnetico attraverso il numero di osservatori che lui e il suo team stabilito in tutta la regione coperta dal fenomeno. Questa serie di spedizioni conosciuto come la spedizione polare norvegese è stata completata nel periodo 1899-1900. Da questa serie è stato versato un sacco di luce sul fenomeno dell'Aurora boreale. Utilizzando i dati di campo magnetico si sono riuniti, pattern corrente elettrica della regione polare è stato finalmente spiegato.
Un sacco di sue scoperte sono state compiute anche quando scoprì i raggi x. Ha motivato che ci deve essere un collegamento fra magneti e raggi catodici, e che questa stessa connessione potrebbe spiegare come si formano le aurore. La sua teoria era che le macchie solari sulla superficie solare sparare fuori elettroni energetici verso la terra. Il campo geomagnetico guida quindi questi elettroni verso le nostre regioni polari, causando la produzione di aurora visibile. Questa stessa teoria è ancora lo stesso concetto di lavoro che è accettato a questo giorno.
Naturalmente, questa grande scoperte non saranno mai immediatamente accettati soprattutto durante quei tempi. Il concetto che circonda quello che oggi è chiamato Birkeland correnti è rimasto controverso per più di mezzo secolo soprattutto perché un fenomeno questo livello in scala non può essere provato mediante misure e semplici proiezioni basate a terra. Gli scienziati mainstream ridicolizzato i suoi risultati e teorie, e un famoso matematico inglese e geofisico di nome Sydney Chapman ha fatto di tutto per respingere vocalmente i concetti che stava proponendo Birkeland. Secondo Chapman, era impossibile per correnti di attraversare lo spazio e che tali correnti possono derivare solo dalla terra. Uno scienziato svedese, Hannes Alfvén, sostenuto risultati di Birkeland pure, ma la sua spiegazione è stata respinta anche da Chapman.
Non era fino al 1967, molto dopo la morte di Birkeland nel 1917, che le sue teorie erano finalmente dimostrati di essere corretto. Un satellite di US Navy, 1963-38C, osservati disturbi magnetici ogni volta passavamo le zone di alta latitudine della terra come registrato dal magnetometro che aveva a bordo. Inizialmente, essi sono stati respinti come mere idromagnetiche onde. Esso non era fino a quando questi disturbi sono stati ulteriormente analizzato che si sono resi conto che questi erano in realtà le correnti che Birkeland ha affermato di esistere un secolo e mezzo fa.

Birkeland di invenzioni e altri contributi

Era molto difficile ricevere un finanziamento per la ricerca e a studiare per le teorie che Birkeland formulato specialmente con la quantità di ridicolo che ha ricevuto. Per questo motivo, ha dovuto creare la propria fonte di fondi. Dopo aver realizzato che le invenzioni possono effettivamente essere una buona fonte di ricchezza, ha iniziato a sviluppare il cannone elettromagnetico. Ha trovato gli investitori interessati che lo aiutò a costituire una società di armi da fuoco. Suo cannone non ha prodotto i risultati che ha inizialmente promesso però, come ha solo raggiunto la velocità di 100 m/s, un grido lontano dal 600 m/s ha promesso. Ha chiamato il cannone un siluro aereo invece e sperava di utilizzarlo per vendere la società che hanno costruito. Tuttavia, la dimostrazione non è andata bene e tutto ciò che ha prodotto era un arco induttivo completo di fiamma, fumo e un sacco di rumore.
Una settimana dopo il fallito tentativo di vendere l'azienda, Sam Eyde, un ingegnere che Birkeland incontrò ad una festa di cena, ha espresso la necessità di un grande lampo che useranno per fare fertilizzante artificiale. Ricordando l'effetto che ha avuto suo esperimento fallito, Birkeland immediatamente distrutto la sua intenzione di vendere l'azienda e iniziò a lavorare con Eyde, alla fine di costruire un dispositivo che ha creato un arco plasma progettato per completare il processo di fissazione dell'azoto. Loro prototipo ha dimostrato di essere pronto per essere prodotto su larga scala senza costare troppo che essenzialmente ha portato circa il loro enorme successo. Loro azienda è stata denominata Norsk Hydro e Birkeland infine apprezzato il finanziamento che aveva bisogno di completare la sua ricerca.
Il processo che Birkeland ed Eyde lavorato su fu sostituito circa 1910-1920 perché si è rivelato per essere inefficiente considerando il consumo di energia.
Nel 1913, Birkeland fu il primo a prevedere che al plasma era infatti presente ovunque nello spazio, applicando lo stesso generalmente accettato il concetto che ci sono diversi tipi di elettroni e ioni che scorre attraverso spazio pure. Si ritiene inoltre che fu il primo a stato che il vento solare è infatti costituito da una combinazione di ioni positivi ed elettroni negativi.
Birkeland ha mostrato i suoi interessi diversi quando si alla fine unì la società norvegese per la ricerca psichica nel 1922.
Tutto sommato, è stato nominato per un premio Nobel sette volte.

Morte di Birkeland

Birkeland aveva usato un farmaco chiamato Veronal per aiutarlo a dormire, ma questo ha causato anche lui ad essere estremamente paranoici. Quando si recò in Giappone per visitare alcuni colleghi presso l'Università di Tokyo, è stato trovato morto dentro la sua camera d'albergo in Hotel Seiyoken il 15 giugno 1917. Si è scoperto che aveva preso 10g di Veronal invece il 0,5 g che è stato prescritto. Un sacco di mistero nuvole ancora le circostanze della sua morte, anche se un sacco di gente crede che questo era un caso di suicidio.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici