Passa ai contenuti principali

Perché è così difficile dire di no? | Malattie e condizioni.

Imparare a dire no

Era chiaro... sapeva che stava per dire che non... e proprio all'ultimo momento... ha detto sì. Quante volte ha l'altro dato è "turn the tide"? Imparare a dire 'no' e impostare i propri limiti personali possono sembrare un compito semplice, ma la verità è che non è. Tuttavia, imparare a fare è la chiave per il successo delle nostre relazioni interpersonali.
Con i nostri amici, famiglia e coppia e anche molto di più al lavoro, è importante rendere chiaro che cosa si è disposti a fare e cosa non, modo che altri potrebbero conoscere i nostri limiti e agire di conseguenza. Pertanto, l'assenza di questa capacità può portare importanti problemi personali e interpersonali.

Perché è così difficile dire di no?

Dire che non si tratta di un'abilità che rende facile per noi impostare i nostri limiti personali, permettendo ad altri di sapere ciò che siamo o non disposti a fare. Come un'abilità, è un comportamento appreso, mentre è vero che ci sono alcuni tratti di personalità che possono darci tale apprendimento. Così, per esempio, individui estroversi che amano mettere in relazione con molte persone tendono ad acquisire più facilmente questa capacità rispetto a quelli che sono introverse.
Ma, lasciando da parte le caratteristiche della personalità, perché ci non costa così tanto "dire" agli altri? Spieghiamo le ragioni principali che possono influenzare una persona ad adottare questo comportamento:
• Alta desiderabilità sociale: si prega spesso richiamano a vicenda, che dicono sì o smettere di violare i propri diritti personali perché credono che è che cosa si aspetta da loro.
• Facile soccombere alla pressione di un'altra persona o gruppo: come risultato di cui sopra solo facendo ciò che altre persone vogliono. Pertanto, l'assenza di questa capacità è particolarmente pericoloso negli anni dell'adolescenza che si preoccupa di stupefacenti.
• Mancanza di assertività: sono in grado di esprimere adeguatamente ciò che pensa. Pertanto, anche se credono che dovrebbero dire che no, non il coraggio di farlo, o, quando lo fanno, essi non sono convincenti.
• Precedenti esperienze negative: è possibile che a un certo punto hanno cercato di dire che no, o impostare i tuoi limiti e li hanno risposto in maniera inadeguata o hanno subito conseguenze negative. Pertanto, sulla base di queste esperienze possono imparare a "say yes" per evitare ripercussioni che potrebbero essere il suo rifiuto.
• Bassa autostima: in molti casi è la causa ("non vale nulla negare me") e in molti altri è anche una conseguenza, dal momento che persone che non sanno dire che non si sentono inferiori agli altri per non essere in grado di impostare limiti su di loro.
• Timore di rifiuto o di una valutazione negativa: per loro è importante che gli altri li accetta e non li valutare negativamente. Credono che se mostrato secondo tutto ciò che l'altro propone che avranno meno possibilità di essere respinto e, d'altra parte, sarà "più amati" e saranno accettate facilmente.
• Paura delle conseguenze che immaginare che potrebbe avere suo negativo. A volte non temono sia il rifiuto degli altri e il fatto che il suo rifiuto comporta determinate conseguenze; ad esempio, un licenziamento.

Caratteristiche delle persone che non possono dire di no

In generale, di persone che non sanno dire che essi tendono a non adottare un atteggiamento di passiva o inibito quando si tratta di comunicare con gli altri. Anche se non è il vostro caso, vi aiutiamo a riconoscere le persone che non sanno dire di no e sono caratterizzate dal seguente profilo:
• Ritardano la loro risposta per evitare di dover non dire (aspettando l'altro dimenticarlo).
• Non dire 'no' al momento, ma poi non farlo per che cosa si sono impegnati.
• Può anche verificarsi, all'estremità opposta, non essere in grado di dire che non e sopportare quali caratteristiche di quello commesso nonostante il malessere che li produce.
• Tratti di personalità evitante (hanno una paura eccessiva di essere respinta da altri).
• Non sapendo dire non li porta problemi nella vostra vita quotidiana, sociale o lavorativo.
• Bassa autostima: non si sentono importanti per esprimere il suo rifiuto, e non per esprimerla rende loro sentire inferiore.
• Il tuo tono di voce è solitamente basso e poco fluente discorso.
• La comunicazione non-verbale è inibito (poco contatto con gli occhi, gesti troppo morbidi) e non non supporto di comunicazione verbale.
• Tendono a fare affidamento su altre persone considerate "più forte" per fare "poliziotto cattivo" e dire che non al suo posto.
• A volte mostrano uno stile di comunicazione agresivo-pasivo; ad esempio, non hanno più parlare con te, fare è vuoto, ecc.

Conseguenze di non saper dire di no

È vero dire sì e fare ciò che gli altri vogliono può supporre benefici a breve termine. Persone che non stabiliscono i limiti spesso sembrano piuttosto compiacente faccia agli altri, e il loro trattamento è bello. Tuttavia, il costo per loro è molto alto, dal lungo termine subiscono le conseguenze di non saper dire che no, che sono:
• Sentimento di inferiorità e scarsa autostima.
• Problemi interpersonali non di lasciare chiaro quello che vogliono davvero. Questo confonde le persone intorno, ignaro dei loro veri sentimenti e desideri, e non sanno bene cosa devono fare.
• Disagio emotivo: frequente sta vivendo alti livelli di ansia, tristezza e irritabilità.
• Sensazione di solitudine emozionale: sento che nessuno li capisce.
• Scatti d'ira: può "esplodere" per qualcosa che non è davvero un problema perché il precedente accumulo di malessere che devono ancora esprimere.
• Sensazione di insoddisfazione, dal che pensano che non è quello che vogliono.
• Autoreproches e senso di colpa per non essere in grado di esprimere i loro desideri.
• Altri abusarne: Resort a loro la gente troppo perché "essi tendono loro" sapere che sarà sempre essere lì.

Come imparare a dire di no

Noi vi diamo alcuni consigli affinché impari a dire che non essere in grado di rifiutare di fare quello che non vuoi:
• Perdere la paura di ciò che gli altri possono pensare: entro limiti ragionevoli, sei la prima persona che deve essere soddisfatta con la sua condotta.
• Accettare l'ansia come parte del processo. È normale essere nervoso o a disagio quando noi diciamo di no, ma voi non soccombere a questo malessere dicendo sì e cercando di prendere il problema di quanto prima, perché ho solo differire una situazione indesiderata, ma non lo risolve.
• In relazione a quanto sopra, ricorda le conseguenze negative che può portare ad accettare, e che sicuramente non sarà compensata dal momentaneo sollievo emotivo si verificherà se accetti.
• Posizionarsi davanti a uno specchio e i treni di uno stile di comunicazione assertiva; pensare a situazioni di vita quotidiana in cui devi dire di no, e vedete mentalmente la sua comunicazione non verbale, anche ascoltando il tuo linguaggio verbale. Sembra convincente?
• Creare una gerarchia di queste situazioni e ordinarli per analizzare da quelli dove più difficile è di negare quello che chiedi, a quelli in cui ti costa meno dire di no, e inizia da oggi per rendere chiaro agli altri ciò che non volete fare.
• Di non si senza troppe spiegazioni; si offrirà così meno argomenti a chi vuole convincere altrimenti.
• Interiorizzare questa idea: "è possibile che non o quello che vuoi, ma hai sempre la possibilità di non fare o essere ciò che non si desidera essere" e metterla in pratica ogni volta che dovete affrontare una situazione in cui non voglio fare ciò che si propone.

Come dire di no: Metti un esempio

Immaginare il caso di due infermiere co-lavoratori. Uno di loro è solito stanco che l'altro ti sta chiedendo che le guardie, coprire quello che sempre ha accesso per farle piacere ed evitato problemi con lei. Tuttavia, si decide di non continuare a fare di più. Come dovrebbe agire? Si dovrebbe dire non dall'inizio senza timore che il vostro partner pensa di esso. Se una persona che ti piace veramente, non si fermerà perché un giorno gli dici che non è possibile coprire la guardia.
È importante non dare troppe spiegazioni, in caso contrario, l'altra persona può "girare la marea" e ti fanno vedere che lei ha più importanti motivi perché si richiede la modifica. Per evitare questo, esiste una tecnica chiamata disco graffiato composto da ripetere più e più volte il tuo parere senza l'aggiunta di ulteriori informazioni. Ad esempio: "Mi dispiace, ma oggi non ce la faccio si guardia..., sì, capisco, ma oggi non posso..., lo so, mi dispiace davvero, ma oggi sono Impossibile...".
Pubblicato per scopi didattici
Questo sito web non fornisce consigli medici, diagnosi o trattamento
Malattie e condizioni

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…