Definizione di Rilascio | Concetto, significato e che cosa è Rilascio

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Dal latino liberatĭo, il rilascio è quello di mettere in libertà. Esempi: 'guerriglieri ha annunciato l'imminente rilascio dell'ostaggio svizzero', ' il rilascio dell'uomo d'affari rapito la settimana scorsa ha avuto luogo dopo il pagamento di un riscatto di mezzo 1 milione dollari, "Bolivar era un uomo che ha combattuto senza sosta per il rilascio del Sudamerica".
Il concetto di libertà si intende la capacità degli esseri umani di sviluppare un'azione secondo la propria volontà. Libertà è spesso associato con altre virtù, come la giustizia e l'uguaglianza.
La persona libera non è sottomesso alla volontà di altro in maniera coercitiva. Il rilascio era destinato a porre fine alla coercizione e di ripristinare la libertà dell'individuo.
Il concetto di libertà può essere applicato anche a un'organizzazione o un sistema (ad esempio, uno stato o una nazione). Questo significa che il tasto di rilascio paesi, città, ecc.
Significa che la teologia della liberazione cristiana corrente che è emerso nella Chiesa cattolica negli anni sessanta e che si sviluppa all'interno i popoli del terzo mondo la lotta per la conquista della loro indipendenza nazionale o politico. Questa tendenza è relativo al marxismo e difende la libertà degli esseri umani che sono oppressi da altri.
Il rilascio di un'azione, è d'altra parte, il pagamento di un azionista di tutto o parte dell'importo delle azioni sindacate.
Infine, la release è il nome di un giornale in Francia.
Pubblicato per scopi didattici