Definizione di Razionali | Concetto, significato e che cosa è Razionali

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Da rationālis il latino, razionale è ciò che si riferisce alla ragione. Questo concetto permette molti usi, come per esempio riferimenti alla capacità di pensare; la ragione o causa; l'argomento utilizzato per sostenere qualcosa o il rapporto tra due numeri.
Razionali, pertanto, si riferisce a ciò che viene dal ragionamento, che è secondo ragione o chi ce l'ha. Esempi: "non può spiegare non e ' andata con argomenti insoliti. Voglio ascoltare una spiegazione razionale", 'Membro del Parlamento trasformato un uomo razionale che sa come agire in tali circostanze,' se tu fossi un po' più razionale, non avresti mai comprato una macchina così appena sotto l'impulso del momento. '
Il razionale si oppone all'irrazionale. Se un uomo ha problemi di cuore, un comportamento razionale comporta prendersi cura della sua salute e fare non prendere rischi inutili. Se quella persona decide di skydive, possiamo dire che non è razionalmente.
A volte, ciò che è razionale e ciò che non è difficile da distinguere. La decisione di una donna che occupa una posizione manageriale in una grande azienda che sceglie di dimettersi per avviare una propria attività può essere considerata come irrazionale e razionale da alcuni (perché avrà più autonomia e altro dipendono per il cibo) da altri (coloro che trovano che è una scommessa rischiosa e non dovrebbero lasciare un lavoro ben retribuito).
Un numero razionale, inoltre, è uno che può essere rappresentato come un quoziente di due numeri interi con denominatore diverso da zero.
Pubblicato per scopi didattici