Definizione di Proprietà orizzontale | Concetto, significato e che cosa è Proprietà orizzontale

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Il concetto di proprietà è usato per riferirsi al diritto o il potere di possedere qualcosa. Nel quadro giuridico, la proprietà è la forza che una persona ha su una proprietà e permettendo così di eliminare questo oggetto liberamente, entro i limiti imposti dalla legge.
Orizzontale, l'altra mano, si riferisce a ciò che è parallelo all'orizzonte o rispetto a lui. Il termine è usato in contrasto con ciò che è verticale, che è la linea o il piano perpendicolare alla linea dell'orizzonte.
Proprietà orizzontale significa il diritto esercitato su uno o più abitazioni, edifici o edifici che sono stati acquistati separatamente dai vari proprietari ma hanno in comune determinati diritti ed obblighi.
La proprietà (o condominio) orizzontale è, quindi, l'istituzione giudiziaria legata alla divisione e le proprietà risultanti dalla segregazione di un'organizzazione di costruzione comune. Questa proprietà determina il modo in cui l'edificio è suddiviso e la sua relazione con altre proprietà privata e annessi dall'edificio.
In un edificio, ci sono quindi diversi proprietari. Ciascuno dei proprietari ha uno o più appartamenti ma nessuno possiede l'edificio nella sua interezza. Tutte queste proprietà individuale viene aggiunto alla proprietà comune di spazi quali hall, corridoi, ascensori, ecc.
La legge della proprietà orizzontale si presuppone che il proprietario di un appartamento ha una percentuale di possesso (proprietà) sugli spazi comuni. Questa percentuale è inerente la titolarità dell'appartamento e inseparabile da esso.
Pubblicato per scopi didattici