Definizione di Prolisso | Concetto, Significato e Che cosa è Prolisso

Prolisso, dal latino prolisso, è qualcosa che attenta o pulito. Questo aggettivo, a seconda del contesto, può anche riferirsi a ciò che è eccessivo, irrilevanti o fastidioso.
Esempi: "sono felice perché il pittore ha fatto un lavoro molto prolifico a casa", "Io dico sempre mio figlio che egli deve essere dettagliato con compiti a casa", "Io preferisco verbose e rasati uomini piuttosto che quelli con i capelli lunghi e hanno un aspetto trascurato".
L'origine etimologica di prolisso restituisce alla parola composta da ('prima') pro - lixus ("liquido"). Il primo uso della parola für così associati a pagare o versare liquidi. Poi cominciò a essere utilizzato per designare l'azione di esprimersi attraverso le parole con facilità e, per estensione, lunghi discorsi contenenti parole a volte inutili.
La qualità di quello che è dettagliata è conosciuta sotto la denominazione di prolissità. Senza dubbio, pertanto che che o che cosa è verbose per la prolissità: "questa tabella è fatta a mano, ma possiamo notare il livello di dettaglio nei dettagli", "l'artigiano ha lavorato molto dettagliata, perché la tabella ha un aspetto perfetto.
Negligenza, mancanza di cure e disattenzione sono problemi che minacciano di ciò che deve essere dettagliato. Una scuola propria è quella che ha tutte le sue foglie in buone condizioni, che è leggibile, ben organizzato, ecc. Tuttavia, se il bambino si strappa, rughe e macchie di inchiostro, il suo libro sarà tutt'altro che prolifico.
Un altro uso del termine, tuttavia, si riferisce a ciò che è meticolosa, dettagliate o approfondita. In questo senso, un prolifico sondaggio è che analizza diversi fattori, utilizzando varie fonti e che presenta una molteplicità di dati.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano