Definizione di Proletariato | Concetto, Significato e Che cosa è Proletariato

Classe sociale composta del proletariato è il proletariato. Il proletariato (da Latino proletarius) è i lavoratori, i lavoratori e tutti coloro che sono pagati per il loro lavoro.
Esempi: "Voglio diventare presidente per difendere gli interessi del proletariato", 'un sociologo ha sorpreso il mondo accademico con uno studio controverso sull'attuale situazione del proletariato', ' indipendentemente da chi governa, il proletariato sarà sempre oggetto di discriminazione.
Sotto il sistema capitalistico, il proletariato è la classe sociale più bassa. Questi lavoratori non hanno i mezzi di produzione, cosicché sono costretti a vendere la loro forza lavoro alla borghesia. In altre parole, il proletariato è un dipendente di un borghese che, come un datore di lavoro, gli dà uno stipendio per il suo lavoro.
Karl Marx ha inventato questo concetto del proletariato contro la classe operaia per i borghesi. Il termine, tuttavia, proviene dall'antica Roma. Lì, i proletari (lavoratori) erano cittadini di sociale bassa classe e non avevano alcuna proprietà. Lo stato ha fatto ciò che queste persone per generare discendenti (figli), che poi sono divenuti membri degli eserciti dell'Impero.
Per il marxismo, il proletariato e la borghesia hanno concorrenti (in conflitto) interessi. Il proletariato ancora che auguriamo loro aumento di salari, mentre i borghesi vogliono che essi dovrebbero essere tenuti più bassi possibile massimizzare i loro profitti.
Per Marx, il solo modo per ridurre la subordinazione del proletariato contro la borghesia è diventare consapevole della sua situazione di raggiungere una rivoluzione e sradicare il comando capitalistico.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano