Definizione di Pittura della roccia | Concetto, significato e che cosa è Pittura della roccia

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Per comprendere il concetto di pittura della roccia, è meglio suddividere l'espressione nei suoi due termini.
La pittura è il materiale applicato ad una superficie in strati sottili per coprire o per creare un certo tipo di disegno. La parola è anche usata per indicare l'arte (arte rupestre dice) che è quello di creare una rappresentazione grafica utilizzando pigmenti o altre sostanze.
Rock ha detto di ciò che gli appartiene e ciò che si riferisce alle rocce. Per estensione, questo aggettivo è usato per designare ciò che è primitivo o scortese.
In breve, rock painting, è grafica e disegni tecnici contenuti nelle rocce o caverne, compiuti in epoca preistorica. Come si presentano in strutture quali le grotte, le pitture rupestri sono stati in grado di resistere alla prova del tempo e molti di loro possono ancora essere goduti oggi.
Pittura della roccia è quindi una delle più antiche manifestazioni artistiche che sopravvive a questo giorno. Secondo gli esperti, alcuni dipinti erano 40.000 anni di storia.
I più famosi dipinti rupestri trovati in Spagna e in Francia, dove le dimostrazioni si trovano nella grotta di Altamira (in Cantabria), l'epitome dell'arte preistorica.
Si ritiene che le pitture rupestri sono state associate con determinati rituali o credenze magiche per promuovere la caccia. Pertanto, essi mostrano animali (animal themes animale) come bisonti, Mammut e cervi, nonché marchi di mani.
I colori utilizzati nelle pitture rupestri di solito sono tinte di neri, rossi, gialli e ocra ottenute con carbone, minerali e fluidi vari.
Pubblicato per scopi didattici