Definizione di Nessuno | Concetto, significato e che cosa è Nessuno

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Dal latino nullus, nessuno è un aggettivo che si riferisce a qualcosa che manca di forza o valore rendere effettive. Che cosa è zero può essere al contrario alla legge o guasto relativi alla sostanza o modalità.
Esempi: "il giudice ha annullato il provvedimento annunciato dal Governatore perché ritiene che esso viola la costituzione,'"sforzo che fate durante l'allenamento è zero, pertanto non potrai giocare nella prossima partita,"" i rischi connessi con questo dispositivo di riscaldamento sono sub perché funziona con energia a infrarossi che non inquina e non consuma ossigeno.
Nel linguaggio comune, c'è uguale a qualcosa o qualcuno. Se qualcuno dice che la sua conoscenza della chimica sono nulle, vuol dire che egli non capisce nulla e che consente di controllare non tutti in questo argomento. Nella stessa vena, c'è qualcuno che afferma che il suo interesse per la letteratura è zero, questo significa che egli è interessato affatto in relazione ai libri e lettere.
Nella zona della legge, la nullità è una situazione che invalida un atto giuridico. Infatti, prima di essere dichiarata void, l'atto o lo standard erano efficaci. Un matrimonio nessuno è uno cui invalidazione è pronunciata dall'esistenza di un difetto fondamentale o un difetto nella sua conclusione (se una parte è stato forzato/costretta a sposare o si nasconde una malattia ad un altro, ad esempio).
In politica, un voto non c'è una votazione effettuata in modo non corretto, accidentalmente o intenzionalmente. L'inserimento di una scheda elettorale non ufficiale (non ufficiale) o una scheda elettorale non legale può essere motivi di revoca (nullità) del voto.
Infine, nello sport, gioco nessuno è qualsiasi quella dove non c'è nessun vincitore e nessun perdente.
Pubblicato per scopi didattici