Definizione di Nemico | Concetto, significato e che cosa è Nemico

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Nemico è un aggettivo che viene utilizzato per la denominazione di qualcosa o qualcuno che è contrario o antagonista a se stessi. Inimicizia è un disaccordo estremo e intollerante tra persone o entità di diversi tipi.
Esempi: "l'Iran e Israele sono due paesi che non raggiungono un accordo", «furto con scasso che ha avuto luogo presso l'uomo d'affari era il lavoro di un nemico», «dentista è mio nemico, avrei non potuto mai di vederlo di nuovo, "questo tour sembra sono state organizzate dal nemico: siamo stati portati in luoghi più brutti della città.
Una o più persone o comunità possono diventare nemici quando difendere le idee opposte e si mostrano intolleranti contro le credenze degli altri. Se due persone pensano diversamente, ciò non significa che essi sono il nemico a meno che uno di loro decide di farla sparire o di imporsi.
L'inimicizia è spesso il primo passo in una guerra. Se due paesi non riescono ad accordarsi e sono fondamentalisti nelle loro posizioni, è anche probabile che la situazione diventa un conflitto armato. In questo caso, i due eserciti considerarsi vietnamite. In particolare, il trattamento devono essere fornite a un nemico è disciplinato dalle leggi e convenzioni internazionali.
È prevista, quindi, che il nemico tenta di fargli del male con pregiudizio e cercando di infliggere più danni possibili. Spesso, il rapporto di inimicizia si basa sull'odio reciproco. Di solito questo non è il caso dei soldati di entrambi gli eserciti in guerra perché essi sono solo seguendo gli ordini dei loro superiori e di difendere i valori politici.
Pubblicato per scopi didattici